Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Prevenzione e sicurezza > Rischi industriali > Unione Europea

Unione Europea


Nuova Direttiva Seveso in discussione presso il Consiglio Europeo

Presso il Consiglio Europeo è in fase di discussione una nuova direttiva Seveso.
Si allega la bozza di nuova direttiva in inglese, preceduta da una relazione illustrativa, e la traduzione in italiano.
La nuova direttiva verrà emanata principalmente per adeguare la classificazione delle sostanze pericolose al Regolamento 1272/2008 sulla classificazione, etichettatura e confezionamento delle sostanze e miscele pericolose (cosiddetto regolamento CLP).
Altre modifiche concernono l'informazione e la consultazione della popolazione, nonché il diritto della popolazione di partecipare ai processi decisionali per l'insediamento di nuove attività a rischio di incidente rilevante, in linea con la Convenzione di Aarhus sull'informazione in materia ambientale.

Competenza e formazione degli ispettori Seveso

Il gruppo di lavoro tecnico europeo "TWG2": Ispezioni Seveso, su incarico del Comitato delle Autorità Competenti per l'applicazione della direttiva Seveso, ha elaborato uno studio su competenza e formazione degli ispettori.

In tale studio sono stati analizzati i prerequisiti, la formazione di base e la formazione periodica che vengono impartiti agli ispettori nei vari Paesi dell'Unione Europea; inoltre vengono formulate alcune raccomandazioni.

Iniziata in sede europea la discussione sulla revisione della Direttiva Seveso II

La Commissione Europea ha avviato la revisione della direttiva 96/82/CE (c.d. direttiva Seveso II, già emendata con la direttiva 2003/105/CE) sui rischi di incidenti rilevanti.
Nell'ambito del 22° incontro del CCA (Comitato delle Autorità Competenti per l'implementazione della direttiva), svoltosi in Svezia dal 21 al 23 ottobre 2009, è stato elaborato un documento che raccoglie spunti di riflessione e proposte di modifiche degli Stati Membri.
Il processo di revisione della direttiva avrà un inter presumibilmente lungo.
Sono graditi contributi, da inviare alla Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica - Area Rischi Industriali (via fax 06-718.77.66 o e-mail: prev.rischiindustriali@vigilfuoco.it .)


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -