Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura Feed Rss > Procedure aperte e ristrette in ottemperanza al D.L.vo n. 163/2006 art. 55 > Bando di Gara

Fornitura di 10 autoscale automatiche


Ultimo aggiornamento mercoledì 3 dicembre 2014

Ministero dell'Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali
Area VI Macchinari e Materiali

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea supplemento n. S 125 del 03/07/2014 e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 5a Serie Speciale n. 76 del 07/07/2014

Amministrazione Aggiudicatrice:
Ministero dell'Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali
Area VI Macchinari e Materiali
Via Cavour, 5 - 00184 Roma.
Procedura di aggiudicazione prescelta:
Procedura ristretta accelerata, ai sensi dell'art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i..
Oggetto d'appalto:
Fornitura di lotto 1: 8 Autoscale automatiche aventi altezza maggiore di 30 metri per il C.N.VV.F. - CIG 5782259712
e lotto 2: 2 Autoscale automatiche aventi altezza maggiore di 37 metri per il C.N.VV.F. - CIG 5786114452.
Luogo di consegna:
Italia (presso stabilimento dell'Impresa aggiudicataria.)
Importo massimo:
Per il lotto 1, 8 autoscale automatiche aventi altezza maggiore di 30 metri, l'importo per una autoscala stimato a base d'asta è di 420.000,00 Euro al netto dell'I.V.A..
Pertanto l'entità totale a base d'asta è di 3.360.000,00 Euro al netto dell'I.V.A..
Per il lotto 2, 2 autoscale automatiche aventi altezza maggiore di 37 metri, l'importo per una autoscala stimato a base d'asta è di 510.000,00 Euro al netto dell'I.V.A..
Pertanto l'entità totale a base d'asta è di 1.020.000,00 Euro al netto dell'I.V.A..
Termini di approntamento:
I termini massimi di approntamento, per ciascun lotto, sono indicati nei rispettivi capitolati tecnici.
Scadenza fissata per la ricezione delle domande di partecipazione:
Termine perentorio per la ricezione delle domande: ore 12.00 del giorno 01/08/2014.
Criterio di aggiudicazione:
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell'invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo.
Ulteriori precisazioni:
La gara sarà espletata con le modalità previste dal D.Lgs.vo 163/2006 e s.m.i. e D.P.R. 207/2010 e s.m.i., e sarà aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'art. 81 e seguenti del D.Lgs.vo 163/2006 e s.m.i., previa verifica della congruità delle offerte secondo la procedura di cui agli artt. 86, 87, 88, 89 del citato D.Lgs.vo 163/2006 e s.m.i..
La stazione appaltante si riserva la facoltà di aggiudicare l'appalto anche in caso di presentazione di una sola offerta, purché ritenuta conveniente e valida. Il presente bando non vincola l'Amministrazione, essa si riserva, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di sospendere o annullare la procedura in qualunque fase antecedente la stipula del contratto.
Al presente appalto si applicheranno le disposizioni previste dall'art. 3 della legge 136/2010 e s.m.i. (tracciabilità dei flussi finanziari).
Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: 180 giorni dalla data dell'offerta.
Modalità e termini di presentazione dell'offerta saranno precisati nella lettera invito.
Nella lettera invito saranno precisati il luogo, la data e l'orario della prima seduta pubblica di gara.
L'Amministrazione, sulla base della disponibilità di bilancio, potrà acquistare dalla ditta aggiudicataria, per ciascun lotto, ulteriori quantitativi di autoscale nell'ordine di 20/30 unità nei prossimi tre anni a decorrere dalla data dei rispettivi contratti, mediante la stipula di appositi atti ai sensi dell'art. 57, comma 3, lett. b) del D.Lgs.163/2006 e s.m.i. (per complementarità) a condizione che la ditta aggiudicataria accetti di praticare lo stesso prezzo per i futuri possibili acquisti, salvo le eventuali variazioni dell'indice Istat dei prezzi al consumo.
I plichi e la documentazione di gara saranno custoditi presso gli uffici dell'Area VI Macchinari e Materiali con ogni idoneo accorgimento di sicurezza.
Ai sensi dell'art. 241, comma 1 bis del D.Lgs.vo 163/2006 e s.m.i., si precisa che il contratto non conterrà la clausola compromissoria, per cui le eventuali controversie non possono essere deferite ad arbitri.
Responsabile del Procedimento, ai sensi dell'art. 10 del D.Lgs.vo 163/2006 e s.m.i. è l'Ing. Giovanni Di Iorio.

Data spedizione del bando: 30/6/2014


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -