Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura Feed Rss > Avvisi pubblici per Manifestazione di Interesse ai sensi del D.L.vo n. 50/2016 art. 59 > Indagine conoscitiva

Manifestazione di interesse per l'affidamento della fornitura di strumenti campali portatili per le valutazioni campali speditive su campioni di conglomerati contenenti amianto (quali: manufatti in cemento-amianto, isolanti, vinil-amianto, guarnizioni e simili), sia in matrice forte che in matrice debole, anche in opera, con particolare riferimento alle situazioni di rischio generalizzato dovute a sisma, crolli di fabbricati, movimenti franosi.


Pubblicato lunedì 31 ottobre 2016
Ultimo aggiornamento mercoledì 16 novembre 2016

Ministero dell'Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico
e della Difesa Civile

Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali

Avviso Pubblico di Manifestazione d'Interesse

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile tramite la Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali, intende procedere ad un'indagine conoscitiva volta ad individuare gli operatori economici in grado di fornire questa Amministrazione di specifiche strumentazioni di rilevamento utilizzate nel contesto del soccorso tecnico urgente.
Il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, ha l'esigenza, per la tutela del proprio personale operativo, di effettuare valutazioni campali speditive su campioni di conglomerati contenenti amianto (quali: manufatti in cemento-amianto, isolanti, vinil-amianto, guarnizioni e simili), sia in matrice forte che in matrice debole, anche in opera, con particolare riferimento alle situazioni di rischio generalizzato dovute a sisma, crolli di fabbricati, movimenti franosi e ogni altra situazione di emergenza in cui si raffiguri una esigenza di soccorso tecnico urgente cui il Corpo è istituzionalmente demandato.
Tali attività si svolgeranno di norma direttamente su gli scenari descritti e in qualsiasi condizione climatica e operativa. Allo scopo si ritiene necessaria l'acquisizione dispositivi dotati della rusticità tipica della attrezzature da campo, nella seguente configurazione di massima:
  • corpo in materiale plastico ad alta resistenza;
  • temperatura operativa di lavoro 5 - 40°C;
  • temperatura di stoccaggio -20 +70°C;
  • grado di protezione non inferiore a IP54;
  • peso non superiore a kg. 1,50;
  • possibilità di impiego con una sola mano anche guantata e in qualsiasi posizione;
  • autonomia non inferiore a 4 ore per batteria, dotazione minima di 2 batterie e caricabatterie esterno, con possibilità di alimentazione 12/24 Vcc da veicolo;
  • tempo di misura non superiore ai 10 secondi;
  • tempo di start-up dello strumento inferiore ai 20 minuti, in qualsiasi condizione climatica;
  • display facilmente leggibile anche in condizioni di forte soleggiamento;
  • possibilità di valutazione di campioni non pre-trattati;
  • possibilità di effettuare calibrazioni sul campo, se lo strumento o la tecnologia utilizzata lo richiede;
  • capacità di rilevare e discriminare Crisotilo, Amosite, Crocidolite, Actinolite, Antofillite, Tremolite;
  • salvataggio dei dati sulla memoria interna, esportabili per successive valutazioni strumentali o per la stesura di report;
  • assenza di blocchi di funzionamento programmati per manutenzioni periodiche o per aggiornamento della banca dati.
 
Dovranno essere indicati:
  • tecnologia di rilevamento e limiti operativi, come illuminamento, presenza di illuminazione artificiale, condizioni meteorologiche avverse, ecc.;
  • possibilità di integrazione con GPS;
  • cadenze di manutenzione, qualora necessarie
  • elenco dei materiali consumabili, qualora necessari
  • operazioni di manutenzione eseguibili dall'utente e relativo elenco delle relative parti di ricambio.
  • elenco delle eventuali necessità di manutenzione periodica da eseguirsi in fabbrica o presso un centro di assistenza.
 
L'Amministrazione si riserva, sulla base degli esiti della presente indagine, la facoltà di avviare una procedura di gara secondo i criteri che verranno successivamente definiti nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. n. 50/2016.
I soggetti interessati, potranno far pervenire la propria adesione alla manifestazione d'interesse attraverso la compilazione del modello "allegato A", allegando ogni altro elemento informativo ritenuto utile.
Il tutto dovrà pervenire all'indirizzo di posta elettronica certificata di questa Amministrazione, dc.risorselogistichestrumentali@cert.vigilfuoco.it entro e non oltre il termine delle ore 24.00 del 20 novembre 2016.
Le manifestazioni d'interesse presentate non vincolano in alcun modo l'Amministrazione ad avviare le successive fasi di gara ed affidamento.
I soggetti interessati dovranno autorizzare questa Amministrazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2004.
Il Responsabile del Procedimento incaricato è il Dott. Ing. Adriano De Acutis.
Il presente avviso, è pubblicato sul sito istituzionale www.vigilfuoco.it nella sezione relativa alle Gare ed alla relativa Pubblicità legale - Sezione "Avvisi pubblici per Manifestazione di Interesse ai sensi del D.Lgs. n. 50/2016 art. 59".
Eventuali chiarimenti, potranno essere richiesti al Ministero dell'Interno - Dipartimento del Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali - al seguente indirizzo di pec: dc.risorselogistichestrumentali@cert.vigilfuoco.it entro e non oltre il termine delle ore 12:00 del giorno 11 Novembre 2016.
Richieste pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione.
 
Roma, lì 28/10/2016

IL DIRETTORE CENTRALE
(Parisi)            


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -