Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 9 maggio 2011  

I Vigili del fuoco alla Mille Miglia 2011

...

L'Alfa Romeo 6C 2500 S dei Vigili del fuoco partecipa quest'anno, per la prima volta, alla prestigiosa gara delle Mille Miglia 2011 giunta alla sua ottantaquattresima edizione.

La città di Brescia, come di consueto, ha dato il via mercoledì 11 maggio all'ottantaquattresima edizione della gara delle Mille Miglia edizione 2011, anche se per vedere le autovetture sulla linea di partenza si è dovuto aspettare la serata del 12 maggio.

Prima tappa, Bologna; venerdì 13, sosta a San Sepolcro e via verso Roma con la spettacolare passeggiata finale nella capitale con l'arrivo previsto a Castel Sant'Angelo alle ore 20. Sabato 14, la giornata più importante: sosta a Buonconvento e ancora via fino a raggiungere Brescia dove i vincitori saranno premiati al Teatro Grande, come da tradizione. Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio e la Toscana, le sette regioni toccate dalla gara.

Tutto è pronto per la 6 cilindri dell'Alfa Romeo 6C 2500 S dei vigili del Fuoco. Settimane di verifiche e meticolosi controlli per ripercorrere, oltre al tragitto, un pezzo di storia di un'autovettura che è stata utilizzata negli anni 50 per il soccorso tecnico.

Nel Dopoguerra, l'Italia in pieno boom economico viveva una espansione industriale molto spesso disordinata con il conseguente verificarsi di incendi che coinvolgevano stabilimenti chimici, petrolchimici e fabbriche ad alto rischio. In questo contesto l'Alfa 6C 2500 S veniva impiegata dai Comandanti provinciali, in alcune Province per raggiungere il più velocemente i luoghi dove era necessario il coordinamento delle operazioni di soccorso.

Sulla storica macchina, che parteciperà alla gara con il numero 121, sono state installate le più moderne e tecnologicamente avanzate strumentazioni come rilevatori di tempi, di distanze e di velocità, per renderla estremamente competitiva in gara. Alcune vittorie e numerose partecipazioni a gare in pista e di regolarità, per i due esperti piloti del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco che hanno il privilegio di guidare l'autovettura.

L'automezzo, durante la gara, avrà come unità d'appoggio un altro prestigioso veicolo dei Vigili del Fuoco il fuoristrada dell'Alfa Romeo AR51 detta "Matta", utilizzata fino al 1970 per lo spegnimento degli incendi boschivi in luoghi impervi.

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -