Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 13 aprile 2017  

Istituto Superiore Antincendi (ISA), concluso il seminario "Prevenzione antincendio per il patrimonio archivistico-bibliotecario"

...

Il giorno 11 aprile, si è svolto presso l’Istituto Superiore Antincendi (ISA) il seminario “Prevenzione antincendio per il patrimonio archivistico e bibliotecario: criticità e soluzioni”, organizzato nell’ambito del progetto europeo STORM, di cui il CNVVF è partner. L’incontro  è stato aperto dal Direttore centrale per la prevenzione  e la sicurezza tecnica, ing. Tolomeo Litterio che enfatizzando il ruolo della protezione dei beni archivistici e librari per la difesa della cultura e dell’identità di una collettività, ha ricordato il contributo del CNVVF nella prevenzione degli incendi e le numerose attività di soccorso che, negli anni, hanno permesso di mettere in salvo beni storici e culturali.

Dopo il saluto del Presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma, Arch. Alessandro Ridolfi, e del Presidente dell’Associazione SOS Archivi, Dott. Massimo Cruciotti, che insieme al CNVVF ha curato l’organizzazione dell’incontro, sono stati approfonditi i diversi aspetti riguardanti la protezione dall’incendio degli archivi e delle biblioteche. In particolare, l’Ing. Luca Nassi (CNVVF) ha tratteggiato gli aspetti più importanti dell’analisi del rischio negli edifici storici e delle risposte adottate dalle norme di settore in Italia ed all’estero. Le diverse articolazioni delle tecnologie di protezione degli archivi sono stati illustrate dall’Ing. Piergiacomo Cancelliere (CNVVF), dal Dott. Goretti (SOS Archivi), dall’Ing Nicola Clemeno (APPI) e e dall’Ing. Marco Pasquini (SOS Archivi), mentre le esigenze dei responsabili della protezione sono state esposte dalla Dott.sa Monica Calzolari e dalla Dott.sa Maria Elena Marinelli del MiBACT. La particolare complessità del rischio elettrico e delle norme che regolano l’installazione e gestione degli impianti è stata infine trattata dall’Ing. Michele Mazzaro del CNVVF.

La chiusura dell’incontro è stata dedicata ad un breve accenno alle implicazioni che la tutela dei beni dagli effetti dei cambiamenti climatici potrebbe avere sulle norme di protezione del patrimonio archivistico dagli incendi. Le misure tecniche necessarie per mantenere le caratteristiche ambientali più idonee alla conservazione dei beni culturali sono infatti oggetto del progetto di ricerca STORM, che è rivolto ad individuare le misure atte a limitare i danni al patrimonio culturale derivante dai cambiamenti climatici.

 

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -