Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 12 giugno 2019  

Ascoli Piceno, concluso il seminario sulle necessità dei bambini con disabilità diverse

Approfondimenti

...

Si é concluso martedì 11 giugno, presso la Sede del Comando provinciale dei Vigili del fuoco, un seminario sulle specifiche necessità dei bambini con disabilità diverse.

Un incontro dedicato all’inclusione, organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, che ha toccato temi particolarmente importanti sia in ottica di prevenzione che più prettamente tecnici, per i vigili del fuoco in servizio, inerenti il modo di intervenire in scenari calamitosi dove si registra la presenza di persone con disabilità diverse. Il convegno ha visto la moderazione del Comandante, Luca Verna e si sono succeduti gli interventi altamente qualificati di Elisabetta Schiavone, Consuelo Agnesi, Emanuela Storani, Debora Coradazzi, Gabriella Rosa e Cristiana Carniel.

Gli argomenti trattati troveranno poi la loro applicazione pratica in una edizione di “Pompieropoli”, evento dedicato ai più piccoli, in particolare a bambini e ragazzi fra i 3 ed i 15 anni, concepito come percorso ludico informativo ed esperienziale all’interno del quale i giovani ospiti potranno cimentarsi in varie attività fra cui l’arrampicata, lo spegnimento di incendio in sicurezza, la teoria e tecnica della prevenzione incendi e infortuni.

La manifestazione avrà luogo domenica 16 giugno a Grottammare (AP), grazie anche alla collaborazione del Comitato di Quartiere Monte Castello e delle associazioni AISM sezione di Ascoli Piceno, ANIOMAP, ANGSA Marche, Michele Per Tutti, AIPD sezione di San Benedetto del Tronto, UICI sezione di Ascoli Piceno e Fermo e la rete Emergenza e Fragilità. L’obiettivo è promuovere l’inclusione attraverso azioni concrete offrendo a bambini e ragazzi l’opportunità di incontrarsi e condividere spazi e momenti di gioco e di apprendimento, sperimentando anche situazioni in cui, laddove le barriere esistono, superarle è possibile.

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -