Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 14 gennaio 2022  

Reggio Emilia, evacuato un isolato per una fuga di metano a Scandiano

Approfondimenti

...

Intorno alle ore 13.30 del 12 gennaio, più squadre sono intervenute per una fuga di gas metano in una zona residenziale a Scandiano.
La perdita, causata probabilmente da alcuni lavori, si è verificata lungo la sede stradale. Il gas si è incanalato nei servizi interrati, in particolare in quelli della rete elettrica che ha portato il metano in numerosi locali delle abitazioni posti sotto il piano di calpestio. Anche le caditoie e i chiusini della rete fognaria hanno contribuito a veicolare il gas in tutto l’isolato.
Per questioni di sicurezza, vista l’entità della dispersione, si è reso necessario evacuare 14 palazzine abitate da circa 200 persone, delimitando una  “zona rossa” di 10.000 mq.
L'intercettazione della perdita, da parte dell’azienda del gas, è stata complessa a causa di una rete di distribuzione ad anello, alimentata da più cabine e priva di valvole di sezionamento. Alle 19.30 si sono concluse le operazioni, ed è iniziata la fase di dispersione del metano dai sottoservizi e dai piani bassi dei fabbricati. I vigili del fuoco sono intervenuti con elettroventilatori per il lavaggio dei collettori fognari.  Da un primo monitoraggio strumentale, effettuato in tarda serata dalle squadre operative presenti, si è riscontrata una riduzione della concentrazione di gas in tutti gli ambiti interessati.
Le persone evacuate sono state ospitate per la notte da parenti o hanno trovato accoglienza in strutture messe a disposizione dall’Amministrazione comunale.
Il monitoraggio delle sacche residue effettuato dai vigili del fuoco è proseguito per l’intera giornata successiva. Quando la situazione è tornata alla normalità, è stata ripristinata l'energia elettrica e le famiglie sono potute rientrare nelle proprie abitazioni.

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -