Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Lavora con noi  Feed Rss > Concorsi di accesso tramite Bando > Concorso 814 Vigili del Fuoco > Bando di concorso

Ritorna alla pagina principale del concorso

Concorso pubblico, per titoli ed esami, a 814 posti nella qualifica di vigile del fuoco del ruolo dei vigili del fuoco del Corpo nazionale dei vigili del fuoco


Pubblicato martedì 18 novembre 2008

Ministero dell'Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Direzione Centrale per gli Affari Generali
Area I - Concorsi di accesso


G.U. - IV Serie Speciale Concorsi ed Esami - n. 90 del 18/11/2008

  1. È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a 814 posti nella qualifica di vigile del fuoco del ruolo dei vigili del fuoco del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco.
  2. È prevista, ai sensi dell'art. 5 comma 2 del decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, una riserva dei posti per le sotto elencate categorie:
    • il 45% ai volontari in ferma breve o in ferma prefissata delle tre forze armate;
    • il 25% al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che, alla data di indizione del bando, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni ed abbia effettuato non meno di 120 giorni di servizio;
    • il 20% a coloro che abbiano prestato servizio civile, per non meno di un anno, nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco.
  3. I posti riservati, che non venissero coperti per mancanza di vincitori o idonei, verranno conferiti agli altri candidati idonei.
  4. Coloro che intendano avvalersi di una delle suddette riserve dovranno dichiararlo nella domanda di partecipazione al concorso.

Per l'ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica);
  2. godimento dei diritti politici;
  3. età non superiore agli anni 30 con esclusione di qualsiasi elevazione; per gli iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del C.N.VV.F. il limite massimo di età è di 37 anni, con esclusione di qualsiasi elevazione;
  4. possesso dei requisiti psico-fisici ed attitudinali di cui al decreto ministeriale 11 marzo 2008, n. 78;
  5. possesso del titolo di studio della scuola dell'obbligo;
  6. possesso delle qualità morali e di condotta previste dalle disposizioni dell'art. 26 della legge febbraio 1989, n. 53;
  7. non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione ovvero non essere stati dichiarati decaduti dall'impiego stesso ai sensi dell'art. 127, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3.

Tutti i sopraelencati requisiti, ad eccezione del requisito dell'idoneità psico-fisica ed attitudinale, che dovrà essere posseduto al momento degli accertamenti effettuati dalla Commissione medica, debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione delle domande di partecipazione.


  1. Il candidato deve produrre domanda di partecipazione al concorso esclusivamente in via telematica, compilando l'apposito modulo
  2. La procedura di compilazione ed invio on-line della domanda deve essere effettuata entro il 18 dicembre 2008.
  3. Dopo aver inserito i dati richiesti, il candidato deve effettuare la stampa della domanda che, debitamente firmata, deve essere consegnata il giorno stabilito per la prova preselettiva.
  4. La mancata presentazione della domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta, comporta la inammissibilità alla sopracitata prova.
  5. La data di presentazione on-line della domanda di partecipazione al concorso è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permetterà più l'accesso e l'invio del modulo elettronico.
  6. Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione al concorso.
  7. Gli aspiranti debbono dichiarare nella domanda:
    1. cognome e nome;
    2. data e luogo di nascita;
    3. l'esatta indicazione della residenza anagrafica, il recapito telefonico e, solo nel caso in cui si intenda ricevere le comunicazioni ad un indirizzo diverso da quello di residenza, i dati relativi al recapito alternativo;
    4. di non avere o di avere condanne penali o procedimenti penali pendenti;
    5. di non essere o di essere stato sottoposto a misure di prevenzione;
    6. il possesso del titolo di studio della scuola dell'obbligo precisando l'istituto scolastico presso cui è stato conseguito, il luogo e la data di conseguimento;
    7. la lingua straniera prescelta per il colloquio tra inglese, francese, spagnolo e tedesco;
    8. l'eventuale diritto alle riserve dei posti previste nel bando;
    9. l'eventuale possesso di titoli preferenziali per l'ammissione ai pubblici impieghi;
    10. di essere a conoscenza che l'Amministrazione procederà al trattamento dei dati personali secondo quanto stabilito nell'apposito articolo del bando di concorso (D. l.vo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modificazioni ed integrazioni).

Le prove d'esame sono subordinate allo svolgimento di una prova preselettiva.

Nella Gazzetta Ufficiale IV serie speciale "Concorsi ed Esami" del 24 marzo 2009 sarà data comunicazione della sede, della data, dell'ora e delle modalità relative alla prova preselettiva.

Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti e nei confronti di tutti i candidati.

L'assenza alla predetta prova comporta l'esclusione dal concorso quale ne sia stata la causa che l'ha determinata.

Ritorna alla pagina principale del concorso


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -