pubblicato il 30 maggio 2016

Roma, "Pompieropoli" per la 13ª Giornata Nazionale dello Sport.

Domenica 29 maggio si è svolta la 13ª Giornata Nazionale dello Sport; l'iniziativa, promossa dal CONI, in collaborazione con le Federazioni sportive nazionali, i Gruppi sportivi delle Forze armate e dei Corpi dello stato, le Discipline sportive associate, gli Enti di promozione sportiva e le Associazioni benemerite, ha come scopo quello di diffondere la pratica sportiva ed i suoi valori: dal 2003 sono stati organizzati  eventi e manifestazioni in oltre 1500 Comuni italiani.
In occasione di quella organizzata a Roma, svolta nel Parco del Foro italico di fronte allo Stadio olimpico, le Scuole Centrali Antincendi, di concerto con l'Ufficio per le attività sportive, hanno organizzato una "Pompieropoli", finalizzata all'avvicinamento dei giovani al tema del "lavorare in sicurezza",  che ha visto la partecipazione di oltre 300 bambini che si sono cimentati in un percorso che prevedeva uno slalom tra coni di segnalazione, il passaggio in un tunnel, una panca mobile, un castello con 2 cimette di scala italiana, una trave di equilibrio e lo spegnimento di un incendio simulato; alla fine del percorso, sotto la guida di personale delle SCA, dell'Area formazione motoria professionale e della sezione di Roma dell'Associazione nazionale vigili del fuoco, ogni bambino, prima di ricevere l'attestato di "Pompiere per un giorno", è salito sull'A.P.S. dove, oltre a prendere conoscenza dei vari comandi, ha attivato la sirena dell'automezzo VF.
Nello stand messo a disposizione dal Coni, il personale dell'Associazione ha distribuito materiale informativo sull'attività sportiva e le riviste "Noi Vigili del Fuoco" ed "Il Vigile del Fuoco"; a quella dei bambini, si è aggiunta la gradita visita di Andrea "Lucky" Lucchetta, plurimedagliato pallavolista degli anni '90, che si è simpaticamente  intrattenuto con i vigili del fuoco a firmare autografi ed a fare foto, esprimendo la sua ammirazione per il loro lavoro di squadra, molto simile, anche nel numero dei componenti, a quello dei giocatori di pallavolo.
Molto apprezzato dal pubblico presente, infine, il servizio d'ordine, estemporaneamente richiesto dagli organizzatori, prestato dal personale VF - permanente, volontario ed in congedo - in occasione dell'atterraggio dei paracadutisti nel piazzale antistante lo stadio Olimpico.