pubblicato il 15 ottobre 2019

Prato, le classifiche del 30 Campionato Italiano VV.F. di Ciclismo su Strada

Si è svolto nel pomeriggio di sabato 12 ottobre, nella cittadina laniera, il 30° Campionato Italiano VV.F. di Ciclismo su strada, organizzato dal Comando Provinciale VVF. di Prato, in collaborazione con la FCI Regione Toscana e la Uisp, con il patrocinio dei comuni di Prato, Poggio a Caiano e Carmignano.
Oltre 130 atleti, provenienti da ogni parte d’Italia, hanno preso il via alle ore 14,00, dal punto di ritrovo, presso l’area sportiva dei Cavalieri a Lolo di Prato.
Il percorso di gara, per un totale di 77km,  prevedeva tre giri pianeggianti tra Via Nebbiaia (dove era posto anche l’arrivo) Le Fontanelle, Poggio a Caiano, Poggetto e ritorno al Macrolotto, seguiti, dopo il terzo giro, da due tornate passanti per Comeana, lo strappo di Poggiorsoli a Villa Le Farnete, La Serra, fino a Carmignano e la discesa su Seano per il ritorno al traguardo.

La corsa è partita subito velocissima e, già sullo stappo di Villa Medicea di Poggio a Caiano, si sono intuite le azioni belliche dei contendenti alla vittoria con la fuga di Marco Monti (Roma), Agostino Durante  (Treviso), Mauro Pasero (Cuneo), Luca Rubechini (Ancona), Claudio Capitini (Perugia) e Fabio Ghilardini (Bergamo).
Dopo un vantaggio di circa 1’15” sono usciti dal gruppo anche Dario Perilli (Arezzo) e Bruno Sanetti Sanetti (Asti) che, come in una cronocoppie, sono rientrati sui fuggitivi.
Nello stappo di Via Poggiorsoli, l’inizio della salita fino a Carmignano, Sanetti ha forzato il passo ma  Perilli è riuscito a rimanergli attaccato alla ruota mentre dietro il gruppo dei fuggitivi non è riuscito a tenere il passo e si è staccato.
La coppia al comando di comune accordo è andata via verso il traguardo e, nei 300 metri finali, è partita la volata che ha visto Dario Perilli prevalere su Bruno Sanetti.