Ufficio per le AttivitÓ Sportive


Sei in: Home > Notiziario > Dettaglio della notizia



pubblicato il 1 ottobre 2018 

Roma, la Lombardia vince il 10░ Campionato Italiano VV.F. di Calcio - "Memorial Francesco Campanella"

...

Sabato 29 settembre, con la finale tra le Rappresentative di Lombardia e Liguria, si è concluso il 10° Campionato Italiano VV.F. di Calcio - "Memorial Francesco Campanella".
Entrambe le squadre, in semifinale, si erano qualificate ai calci di rigore, con la Liguria che, dopo aver agguantato il pareggio in “zona Cesarini”, aveva poi beffato la Toscana alla lotteria dei penalties la Lombardia che, dopo uno 0 a 0 avaro di emozioni, aveva regolato l’Emilia Romagna con un 4 a 1 nella sequenza dei calci di rigore.
La finale, molto combattuta ed equilibrata soprattutto nel primo tempo, ha subìto una svolta nella ripresa quando, dopo il vantaggio della Lombardia, la Liguria ha tentato una reazione per arrivare al pareggio, ma è stata punita da una ripartenza dei lombardi, che hanno messo a segno un gran gol, applaudito a scena aperta dal pubblico presente: nulla da fare per la Liguria, 2 a 0 finale e quarto titolo italiano per la Lombardia.
Preme sottolineare che la finale, pur essendo molto sentita, è stata disputata dalle due compagini in maniera molto corretta, che hanno interpretato al meglio lo spirito della manifestazione, mai travalicando i limiti del serrato confronto agonistico: per tale motivo va ad entrambe il nostro plauso.

Da evidenziare, come piccola curiosità, che nell’albo d’oro della manifestazione - giunta oramai alla decima edizione – continuano a figurare solamente 3 squadre:
-    Lazio, che ha conquistato cinque titoli (2008 – 2009 – 2013 – 2014 - 2017);
-    Lombardia, che se ne è aggiudicati quattro (2011 – 2012 – 2015 – 2018);
-    Liguria, che ha vinto il suo unico titolo nel 2010.

Per quanto riguarda la finalina per il 3° e 4° posto -che ha visto affrontarsi le semifinaliste deluse, Emilia Romagna e Toscana - la vittoria è stata appannaggio dei toscani, che hanno trovato il gol di una sofferta vittoria solo nei minuti di recupero.
Venerdì pomeriggio, invece, si erano disputate le finali di consolazione: quella per il 7° e 8°posto ha visto prevalere la Campania sulla Sardegna con il risultato di 2 a 0; quella per il 5º e 6° posto è stata vinta dal Lazio – campione in carica che, nonostante i 5 punti conquistati nella fase eliminatoria a pari merito con Toscana ed Emilia Romagna, si è dovuta accontentare del 3° posto nel girone, per la classifica avulsa – che ha battuto la coriacea Puglia per 1 a 0.

Quest'anno, subito dopo il triplice fischio che ha sancito la vittoria della Lombardia, le premiazioni si sono svolte direttamente sul campo da gioco. La cerimonia è stata condotta dal Prof. Fabrizio Santangelo, Dirigente dell'Ufficio per le Attività Sportive, che ha chiamato a consegnare i premi gli ospiti intervenuti: l'Ing. Carlo Metelli, Dirigente del Centro Operativo Nazionale e del Servizio delle Telecomunicazioni, l’Ing. Salvatore Fiadini, già Comandante delle S.C.A. ed Ispettore Generale Capo, Roberto Antonangeli, consigliere nazionale del Comitato Nazionale Italiano Fair Play, che ha premiato la Campania come squadra più disciplinata del Campionato e Gennaro Cirillo, consigliere della Federazione Italiana Canoa e Kayak, già atleta del G.S. VV.F. “G. Brunetti” ed olimpionico a Los Angeles nel 1984.

Gli altri premi sono stati consegnati dal D.G.S.V.D. Prof. Lamberto Cignitti, Vice Dirigente dell'Ufficio per le Attività Sportive e dal D.G.S.V.D. Prof. Carlo Sozzi, funzionario direttivo ginnico sportivo della Direzione Regionale VV.F. Emilia Romagna.

Un ringraziamento particolare, infine, va ai 6 arbitri – tutti colleghi VF – che si sono sobbarcati l’onere di dirigere i 18 incontri della manifestazione, garantendo il regolare svolgimento della manifestazione.