Ufficio per le AttivitÓ Sportive


Sei in: Home > Notiziario > Dettaglio della notizia



pubblicato il 30 maggio 2016 

Caserta, la Rappresentativa della Lombardia bissa il successo del 2015 e vince il 14░ Campionato Italiano VV. F. di Calcio a 5 - 2░ Memorial "Luigi Perillo".

...
Venerdì 27, si è concluso il Campionato Italiano VV. F. di Calcio a 5, disputatosi a Castel Volturno (Ce) dal 23 al 27 maggio. 
Alla manifestazione – giunta alla 14a edizione – hanno partecipato circa 180 Vigili del Fuoco, tra giocatori, tecnici e responsabili delle 16 squadre, in rappresentanza di 14 Direzioni Regionali ed Interregionali.
La vittoria finale è andata alla Rappresentativa della Lombardia che, battendo ai calci di rigore la mai doma Rappresentativa della Sardegna, si è confermata per il secondo anno consecutivo Campione d’Italia.
Le due finaliste - dopo aver superato il girone eliminatorio - sono giunte in finale con questo ruolino di marcia:
la Lombardia ha eliminato le due squadre di casa, battendo la Campania 2, ai quarti di finale, e la Campania 1 in semifinale mentre la Sardegna ha dovuto superare il Piemonte, ai quarti di finale, ed il Veneto in semifinale.
La finale – molto equilibrata, avvincente e ben giocata da entrambe le squadre – è terminata in parità, sul risultato di 0 a 0. Motivo per cui, per assegnare il titolo di Campione d’Italia 2016, si è dovuto far ricorso ai calci di rigore, che hanno premiato ancora una volta i lombardi, lasciando l’amaro in bocca ai coriacei isolani, che hanno visto infrangersi  sull’ultimo ostacolo, il sogno di conquistare il titolo. I complimenti  vanno ad entrambe le squadre che, al termine della contesa sportiva molto combattuta, ma anche estremamente corretta, nonostante l’importanza della posta in palio, sono state lungamente e convintamente applaudite dal pubblico presente.
In precedenza la finale per il 3° posto ha visto imporsi per 4 a 1 i padroni di casa della Campania 1, che sono riusciti a salire sul podio scalzando il Veneto, il quale conferma il piazzamento ottenuto lo scorso anno. 
Da rilevare che la maggior parte delle squadre partecipanti si sono presentate – sotto il profilo tecnico, tattico e fisico-atletico - ben preparate e decise a puntare alla conquista del titolo, a conferma del trend degli ultimi anni che sta portando sempre più ad un livellamento verso l’alto. 
Alla serata conclusiva – presieduta dall’Ing. Domenico De Bartolomeo, Comandante Provinciale VV.F. di Caserta, dal Prof. Fabrizio Santangelo, Dirigente dell’Ufficio per le Attività Sportive e dal Prof. Lamberto Cignitti, Vice Dirigente dell’Ufficio per le Attività Sportive – sono intervenuti l’Ing. Giuseppe Bennardo, Comandante Provinciale VV.F. di Vibo Valentia nonché Responsabile delle 2 Rappresentative della Calabria, lo S.D.A.C. Nicola Petracca, funzionario della Direzione Regionale VV.F. della Campania ed i familiari di Luigi Perillo, cui è stato intitolata questa edizione del Campionato. Alla moglie di Luigi Perillo, signora Angela, l’Ing. De Bartolomeo, nel corso della cerimonia di premiazione ha consegnato un omaggio floreale.
Un plauso a tutti i partecipanti, che giungendo da tutta Italia, hanno contribuito ad onorare nel migliore dei modi la memoria di Luigi Perillo, dando vita ad una avvincente manifestazione sportiva che si è  confermata essere un’ottima occasione per coniugare i valori dello sport, l’amicizia e lo spirito di appartenenza al Corpo.