Comando Provinciale Vigili del FuocoComando Provinciale Vigili del Fuoco Como


Sei in: Home > Servizi al cittadino - > Prevenzione Incendi > Normativa di prevenzione incendi






NORMATIVA DI PREVENZIONE INCENDI


05/02/2019 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_prevenzione-incendi-activity-6595923639944654848-28gn Pubblicato il
D.M. 25 gennaio 2019 inerente modifiche ed integrazioni all'allegato del
decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per
gli edifici di civile abitazione. #vvfalessandria #antincendio
#normeprevenzioneincendi #prevenzioneincendi https://lnkd.in/djfUkrC

Puoi seguire gli aggiornamenti sulle norme di sicurezza antincendio sul
canale Prevenzione Incendi t.me/prevenzioneincendi di Telegram o su
@ClaudGiacalone su Twitter.
26
marzo 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6516381533551489024-Vnsy Pubblicato
il decreto legislativo 21 febbraio 2019, n. 23 recante attuazione della
delega di cui all'articolo 7, commi 1 e 3, della legge 25 ottobre 2017, n.
163, per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del
regolamento (UE) 2016/426 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo
2016, sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi e che abroga la
direttiva 2009/142/CE.

https://lnkd.in/dFd_YPc

Pubblicato il decreto legislativo 21 febbraio 2019, n. 23 recante attuazione
della delega di cui all'articolo 7, commi 1 e 3, della legge 25 ottobre 2017,
n. 163, per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del
regolamento (UE) 2016/426 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo
2016, sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi e che abroga la
direttiva 2009/142/CE.

https://lnkd.in/dFd_YPc
23
aprile 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6595923063458537472-YF6Q Pubblicato
il D.M. 12 aprile 2019 che modifica la parte normativa del Codice di
prevenzione incendi, emanato con il D.M. 3 agosto 2015. #vvfalessandria
#antincendio #normeprevenzioneincendi #Codiceprevenzioneincendi
#prevenzioneincendi 
https://lnkd.in/eAZffb7

Seguimi anche su Twitter: ClaudGiacalone o su Telegram:  Prevenzione incendi o t.me/prevenzione
incendi
5
giugno 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_sicurezza-antincendio-per-street-food-e-ambulanti-activity-6546866652049362944-jx37 Gestione
di mercati su aree pubbliche
19
luglio 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6558038767960109056-c9Ef Pubblicato
il D.M. 2 luglio 2019 di modifica al D.M. 28 febbraio 2014 inerente la regola
tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e
l'esercizio delle strutture turistico-ricettive in aria aperta (campeggi,
villaggi turistici, ecc.) con capacità ricettiva superiore a 400 persone.


#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi #prevenzioneincendi
16
agosto 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6568139316634144768-mksf L’art.
4 bis della legge 8 agosto 2019, n. 81 ha prorogato al 31 dicembre 2021
l’adeguamento degli edifici scolastici esistenti alle norme di sicurezza
antincendio.

#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi #prevenzioneincendi
16
agosto 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6568216384952643584-YECs L’art.
4 bis della legge 8 agosto 2019, n. 81 ha prorogato al 31 dicembre 2019
l’adeguamento degli asili nido esistenti alle norme di sicurezza antincendio.


#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi #prevenzioneincendi
24
agosto 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6571060214013939712-0uA8 Pubblicato
il D.M. 13 agosto 2019 di modifica del D.M. 8 agosto 2007, inerente
l'organizzazione ed il servizio degli steward negli impianti sportivi.

#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi
16
ottobre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_codice-di-prevenzione-incendi-activity-6590322619533271040-ugFy Dal
20 ottobre 2019, con l'entrata in vigore del D.M. 12 aprile 2019, diventa
obbligatoria l'applicazione del Codice di prevenzione incendi a tutte le
nuove attività artigianali ed industriali del D.P.R. 151/2011, non dotate di
una regola tecnica di prevenzione incendi.

Nuove prospettive, un ventaglio di soluzioni e maggiore versatilità nella
redazione dei progetti di prevenzione incendi per i professionisti, che
potranno comunque confrontarsi con il Comando VVF per individuare le
soluzioni più idonee per il raggiungimento delle condizioni di sicurezza. Per
le modifiche alle attività esistenti dovrà essere valutata la compatibilità
nell'applicazione del Codice.

#Codiceprevenzioneincendi #vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi
#prevenzioneincendi
31
ottobre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6595388302524731392-0HTE E’
stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 255 del 30 ottobre 2019 il
decreto del Ministro dell’interno 21 agosto 2019, n. 127, che costituisce il
regolamento per l'applicazione del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81,
in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro,
nell'ambito delle articolazioni centrali e periferiche del Corpo nazionale
dei Vigili del fuoco e della Polizia di Stato. Il regolamento entra in vigore
il 14 novembre 2019.

#vvfmonza #antincendio #prevenzioneincendi
31
ottobre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6595744266419490816-cW73 Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 256 del 31 ottobre 2019 è stato pubblicato il decreto
del Ministro dell’interno 18 ottobre 2019, che costituisce la prima
importante modifica dell’allegato I al Codice di Prevenzione Incendi, emanato
con il D.M. 3 agosto 2015.

Una profonda revisione del testo normativo ed una nuova strategia
progettuale consentiranno ai professionisti di raggiungere gli obiettivi di
sicurezza antincendio attraverso più soluzioni tecniche, con la libertà di
progettare superando le limitazioni di prescrizioni rigide.

La nuova normativa entra in vigore il 1° novembre 2019.

#Codiceprevenzioneincendi #vvfmonza #antincendio #prevenzioneincendi
#normeprevenzioneincendi
22
novembre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6603675441108656128-uxWM Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 273 del 21 novembre 2019 è stato pubblicato il decreto
del Ministro dell'Interno 8 novembre 2019 inerente la nuova regola tecnica di
prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio
degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili
gassosi.

La nuova normativa antincendio entra in vigore il 21 dicembre 2019. 

#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi
30
novembre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6606559558049513472-ozGl Il
31 dicembre 2019 scade il termine per il primo adeguamento degli asili nido
esistenti alle norme di sicurezza antincendio del decreto del Ministro
dell'interno 16 luglio 2014, come stabilito dall’art. 4 bis della legge 8
agosto 2019.

L’adeguamento riguarda separazioni e comunicazioni, resistenza al fuoco,
scale, numero di uscite, impianti di sollevamento, impianti elettrici,
estintori, sistemi di allarme, segnaletica di sicurezza, organizzazione e
gestione della sicurezza antincendio, informazione e formazione
antincendio.

 Al termine degli adeguamenti
previsti deve essere presentata la segnalazione certificata di inizio
attività.

#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio
8
dicembre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6609340851464224768-klRq Il
31 dicembre 2019 scade il termine per l’adeguamento antincendio delle
strutture alberghiere localizzate nei territori colpiti dagli eccezionali
eventi meteorologici che si sono verificati a partire dal 2 ottobre 2018,
individuati dalla delibera dello stato di emergenza del Consiglio dei
ministri 8 novembre 2018, come stabilito dall’art. 1, comma 1141, della legge
di bilancio 30 dicembre 2018, n. 145.

#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio
11
dicembre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_corsi-base-di-prevenzione-incendi-activity-6610602475437215744-K__P Il
Dipartimento dei Vigili del fuoco ha aggiornato, con la circolare n. 15480
del 16 ottobre 2019, i programmi didattici dei corsi base per l’iscrizione
dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’interno, ai sensi
dell'articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

Si tratta dei corsi di specializzazione antincendio da 120 ore per
l’abilitazione dei professionisti al rilascio delle certificazioni e delle
dichiarazioni finalizzate alla sicurezza antincendio, alla predisposizione
dei progetti per la richiesta di deroga alle normative di prevenzione
incendi, alla redazione dei progetti elaborati con l'approccio ingegneristico
alla sicurezza antincendio e del documento sul sistema di gestione della
sicurezza antincendio.

I nuovi programmi didattici sono quindi adeguati ai contenuti del Codice di
prevenzione incendi che dal 1° novembre 2019 è diventato obbligatorio per
molte tipologie di attività di nuova realizzazione.

#vvfmonza #codiceprevenzioneincendi #normeprevenzioneincendi #antincendio
12
dicembre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6610876874484654080-RJbx Il
31 dicembre 2019 scade il termine per l'adeguamento antincendio dei rifugi
alpini, come stabilito dall'art. 9 bis della legge 21 settembre 2018, n.
108. 

La normativa di riferimento è il decreto del Ministero dell'Interno 3 marzo
2014 inerente la modifica del titolo IV del decreto 9 aprile 1994, in materia
di regole tecniche di prevenzione incendi per i rifugi alpini.

#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio
31
dicembre 2019
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6617833181498400768-DNvN Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 305 del 31 dicembre 2019 è stato pubblicato il
decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162 (Milleproroghe 2019) che, all’art. 3
comma 5, ha ulteriormente prorogato al 30 giugno 2022 il termine per
l’adeguamento delle strutture ricettive turistico-alberghiere alle
disposizioni di prevenzione incendi, previa presentazione della SCIA parziale
al Comando dei Vigili del fuoco entro il 31 dicembre 2020.

La proroga è prevista solo per le strutture ricettive localizzate nei
territori, colpiti da eccezionali eventi meteorologici, individuati dalla
delibera del Consiglio dei Ministri 8 novembre 2018, nei territori del Centro
Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 e nei territori
dell’isola di Ischia, colpiti dagli eventi sismici del 2017.

#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio
12 febbraio
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6633445077328896000-RFz8 Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 35 del 12 febbraio 2020 è stato pubblicato il decreto
legislativo 6 febbraio 2020, n. 4 recante disposizioni integrative e
correttive del Codice della protezione civile, emanato con il decreto
legislativo 2 gennaio 2018, n. 1.

#vvfmonza https://lnkd.in/drXkE75
28 febbraio
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6639262743021002752-yYK4 Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 50 del 28 febbraio 2020 è stato pubblicato il decreto
del Ministro dell’interno 20 febbraio 2020 che proroga di un anno i vari
termini per l’adeguamento delle strutture sanitarie esistenti che hanno
aderito al piano di adeguamento antincendio previsto dal decreto del Ministro
dell'interno 19 marzo 2015.

#vvfmonza #prevenzioneincendi #antincendio https://lnkd.in/dgYZuZE
1 marzo 2020 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6639604234021019648-iOMR Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 51 del 29/2/ 2020 è stata pubblicata la legge 28
febbraio 2020, n. 8 di conversione del decreto-legge 30/12/2019, n. 162 che,
all’art. 3 comma 5, ha prorogato i termini per l’adeguamento delle strutture
alberghiere alle disposizioni di prevenzione incendi, secondo le seguenti
scadenze:

- entro il 30 giugno 2020 presentazione della SCIA parziale attestante il
rispetto di almeno quattro delle seguenti prescrizioni: resistenza al fuoco
delle strutture, reazione al fuoco dei materiali, compartimentazioni,
corridoi, scale, ascensori e montacarichi, impianti idrici antincendio, vie
d’uscita ad uso esclusivo, vie d’uscita ad uso promiscuo, depositi;

- entro il 31 dicembre 2020 completamento dei lavori di adeguamento per i
rifugi alpini;

- entro il 31 dicembre 2021 completamento dell'adeguamento per le strutture
ammesse al piano straordinario;

- entro il 30 giugno 2022 completamento dell'adeguamento per le strutture
localizzate nei territori, colpiti da eccezionali eventi meteorologici
(delibera PCM 8 novembre 2018), nei territori del Centro Italia colpiti dagli
eventi sismici del 2016 e 2017, previa presentazione della SCIA parziale
entro il 31/12/2020.

#vvfmonza #prevenzioneincendi #antincendio https://lnkd.in/dat22ig
7 marzo 2020 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6641937018295201792--DRz Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 57 del 6 marzo 2020 è stato pubblicato il decreto del
Ministro dell'interno 14 febbraio 2020 che modifica la sezione V del Codice
di Prevenzione incendi.

Le variazioni introdotte consentono di allineare le disposizioni delle
regole tecniche verticali sugli uffici, alberghi, scuole, autorimesse ed
attività commerciali alle modifiche introdotte al Codice di prevenzione
incendi dal decreto del Ministro dell'interno 18 ottobre 2019.

#vvfmonza #antincendio #prevenzioneincendi #codicediprevenzioneincendi
18 marzo
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6646131119823613954-TaS- Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020 è stato pubblicato il
decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (decreto CuraItalia) che stabilisce,
all’art. 103, comma 2, che tutti i certificati, attestati, permessi,
concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in
scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità
fino al 15 giugno 2020.

Pertanto gli attestati di rinnovo periodico di conformità antincendio
potranno essere presentati ai Comandi dei Vigili del fuoco entro il 15 giugno
2020.

Inoltre, secondo l’art. 103, comma 1, per la valutazione dei progetti e per
qualunque altro procedimento amministrativo non si tiene conto, nel computo
dei termini per la conclusione del procedimento, del periodo compreso tra la
data del 23 febbraio e quella del 15 aprile 2020.

#vvfmonza #antincendio
21 marzo 2020 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6647137634231562241-rp4c Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 73 del 20 marzo 2020 è stato pubblicato il decreto del
Ministro dell’interno 10 marzo 2020 inerente le disposizioni di prevenzione
incendi per gli impianti di climatizzazione inseriti nelle attività soggette
ai controlli di prevenzione incendi, individuate dal decreto del Presidente
della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

La normativa si applica alle attività sia nuove che esistenti ed entra in
vigore in data 8 giugno 2020.

#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio
9 aprile
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6653946029051830272-gnof Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 94 del 8 aprile 2020 è stato pubblicato il
decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 che ha ulteriormente PROROGATO i termini
di conclusione dei procedimenti.

Dalla lettura combinata dell’art. 103, comma 1 del decreto-legge 17 marzo
2020, n. 18 e dell’art. 37 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 emerge che
tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti
abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 APRILE
2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.

Pertanto gli attestati di rinnovo periodico di conformità antincendio
potranno essere presentati ai Comandi dei Vigili del fuoco entro il 15 giugno
2020.

Inoltre, per la valutazione dei progetti e per qualunque altro procedimento
amministrativo non si tiene conto, nel computo dei termini per la conclusione
del procedimento, del periodo compreso tra la data del 23 febbraio e quella
del 15 MAGGIO 2020.

#vvfmonza #antincendio
14 aprile 2020 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6655938100201570305-FyD4 Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 98 del 14 aprile 2020 è stato pubblicato il decreto del
Ministro dell'interno 6 aprile 2020 inerente la regola tecnica verticale per
gli asili nido, secondo il Codice di prevenzione incendi.

La nuova norma antincendio entra in vigore il 29 aprile 2020.

#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi #codicediprevenzioneincendi
15 aprile
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6656257139960528896-RQlc L'allegato
2 al decreto del Ministro dell’interno 6 aprile 2020, pubblicato sulla
Gazzetta Ufficiale n. 98 del 14 aprile 2020, riporta alcune modifiche al
decreto del Ministro dell'interno 14 febbraio 2020, in materia di
allineamento delle regole tecniche verticali alla nuova edizione del Codice
di prevenzione incendi.

Si tratta di correzioni apportate alle regole tecniche verticali V4
(uffici), V5 (attività ricettive turistico-alberghiere) e V7 (attività
scolastiche).

#vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi #codiceprevenzioneincendi
23 aprile
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_azione-del-vento-sulle-strutture-temporanee-activity-6659163414595674113-j4lf Il
Dipartimento dei Vigili del fuoco ha diramato un interessante parere del
Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici sull'applicazione delle Norme
Tecniche sulle Costruzioni alle strutture temporanee degli allestimenti per
il pubblico spettacolo, in merito all'azione del vento su palchi, torri e
strutture reticolari.

Si tratta di un caso molto ricorrente, di interesse per gli operatori dello
spettacolo ma anche per le verifiche di natura strutturale nell'ambito delle
Commissioni di vigilanza per i locali di pubblico spettacolo.

#vvfmonza
29 aprile
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6661366662920499202-eNxe Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 110 del 29 aprile 2020 è stata pubblicata la legge 24
aprile 2020, n. 27 di conversione del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 che
ha stabilito nuovi termini per la PROROGA degli atti amministrativi in
scadenza.

L'art. 103, comma 2, stabilisce che tutti i certificati, attestati,
permessi, concessioni, autorizzazioni, segnalazioni certificate di inizio
attività, attestati di rinnovo periodico di conformità antincendio e atti
abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 LUGLIO
2020, conservano la loro validità per i NOVANTA GIORNI successivi alla
dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. #vvfmonza #antincendio
23 maggio
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6669930434060718080-wmce Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 132 del 23 maggio 2020 è stato pubblicato il decreto
del Ministro dell'interno 15 maggio 2020 inerente la regola tecnica verticale
per le autorimesse, secondo il Codice di prevenzione incendi. 

La nuova norma antincendio, che sostituisce integralmente il capitolo V.6 -
Autorimesse della sezione V dell'allegato 1 al decreto del Ministro
dell'interno 3 agosto 2015, entra in vigore il 19 novembre 2020. E'
contestualmente abrogato il decreto del Ministro dell'interno 1° febbraio
1986 e pertanto non è più applicabile il doppio binario per le attività di
autorimessa.

https://lnkd.in/esUNSBM #vvfmonza #antincendio #normeprevenzioneincendi
#codicediprevenzioneincendi
23 luglio
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6691815701289816066-U2AW Nella
Gazzetta Ufficiale n. 183 del 22 luglio 2020 è stato pubblicato il decreto
del Ministro dell’interno 10 luglio 2020 inerente la regola tecnica verticale
di prevenzione incendi (V.10) per gli edifici sottoposti a tutela ai sensi
del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati
a contenere musei, gallerie, esposizioni, mostre, biblioteche e archivi,
secondo il Codice di prevenzione incendi.

La nuova normativa entra in vigore il 21 agosto 2020.

https://lnkd.in/ge8zykE  #vvfcomo
#normeprevenzioneincendi #codicediprevenzioneincendi
25 luglio
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_soluzioni-alternative-di-resistenza-al-fuoco-activity-6692844700627464193-ZO1Z Il
Dipartimento dei Vigili del fuoco ha diramato la circolare n. 9962 del 24
luglio 2020 che riporta alcuni importanti chiarimenti in merito alla corretta
implementazione di soluzioni progettuali alternative per la valutazione delle
prestazioni di resistenza al fuoco delle strutture, secondo le metodologie
del capitolo S.2 del Codice di prevenzione incendi.

La disposizione specifica alcuni aspetti di notevole interesse per i
professionisti antincendio inerenti l’utilizzo di curve naturali per la
verifica di elementi strutturali con protettivi o non protetti, la durata
degli incendi naturali, l’utilizzo di sistemi o impianti a disponibilità
superiore ed altro ancora.

#vvfmonza #codicediprevenzioneincendi #antincendio
12 agosto
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6699375559635480576-RmwH Nella
Gazzetta Ufficiale n. 201 del 12 agosto 2020 è stato pubblicato il decreto
legislativo 31 luglio 2020, n. 101 recante attuazione della direttiva
2013/59/Euratom, che stabilisce le norme di sicurezza relative alla
protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni
ionizzanti.

Le sorgenti radioattive hanno varie tipologie di impiego nel campo
industriale, per la sterilizzazione di sostanze alimentari e prodotti
medicali, per motivi di ricerca o anche per scopi sanitari. Possono essere
usate per il controllo di qualità delle saldature, per rivelare difetti nella
fusione dei metalli, ma anche per misure di spessore, di livello, di densità
o come traccianti nel campo idraulico.

Le attività che comportano la detenzione o l'impiego di sorgenti
radioattive, sottoposte al nulla osta di categoria A o B di cui all'art. 50
del decreto, sono soggette ai controlli di prevenzione incendi da parte dei
Vigili del fuoco, ai sensi del punto 58 del decreto del Presidente della Repubblica
1° agosto 2011, n. 151.

Il decreto entra in vigore il 27 agosto 2020 ed abroga il decreto
legislativo 17 marzo 1995, n. 230.

https://lnkd.in/eJp-Sa7

#vvfmonza
14 settembre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6711347507311583234-zYJU Nella
Gazzetta Ufficiale n. 228 del 14 settembre 2020 è stata pubblicata la legge
11 settembre 2020, n. 120 di conversione del decreto-legge 16 luglio 2020, n.
76, che all'articolo 38-bis prevede semplificazioni per la realizzazione di
spettacoli dal vivo.

Per la realizzazione di spettacoli dal vivo di natura occasionale che
comprendono attività culturali di teatro, musica, danza e musical, che si
svolgono in un orario compreso tra le ore 8 e le ore 23, destinati ad un
massimo di 1.000 spettatori, è sufficiente la presentazione della
segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) che indica il numero
massimo di spettatori, il luogo e l’orario in cui si svolge lo spettacolo ed
è corredata da una relazione tecnica di un professionista che attesta la
rispondenza della manifestazione di spettacolo alle regole tecniche di
prevenzione incendi stabilite con il decreto del Ministro dell’interno 19
agosto 1996.

https://lnkd.in/gctGKDD

#vvfmonza
16 settembre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6711588476132868096-Mavk La
legge 11 settembre 2020, n. 120 di conversione del decreto-legge 16 luglio
2020, n. 76 (decreto Semplificazioni), ha previsto all'articolo 45-bis la
proroga dei termini per l'adeguamento antincendio delle aerostazioni al
decreto del Ministro dell’interno 17 luglio 2014.

Sono prorogati al 7 ottobre 2021 i lavori di adeguamento relativi a
lunghezza dei percorsi di esodo, impianti di climatizzazione, illuminazione
di sicurezza, mezzi ed impianti di estinzione degli incendi, impianti di
rivelazione, segnalazione e allarme, organizzazione e gestione della
sicurezza antincendio.

Sono prorogati al 7 ottobre 2023 i lavori di adeguamento relativi ai
restanti punti della regola tecnica.

Al termine degli adeguamenti previsti per ciascuna scadenza dei termini
deve essere presentata la segnalazione certificata di inizio attività ai
sensi dell'art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011,
n. 151.
13 ottobre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6721884643458740224-kbxn Nella
Gazzetta Ufficiale n. 253 del 13 ottobre 2020 è stata pubblicata la legge 13
ottobre 2020, n. 126 di conversione del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104
(decreto Agosto) che all'articolo 63-bis ha stabilito la proroga dei termini
per l'adeguamento antincendio degli edifici di civile abitazione al decreto
del Ministro dell'lnterno 25 gennaio 2019.

Il termine per l'attuazione delle misure stabilite dall'articolo 3, comma
1, lettera b, del decreto del Ministro dell'interno 25 gennaio 2019 sono
rinviate di 6 mesi dal termine dello stato di emergenza.

Allo stato attuale la scadenza per gli adeguamenti degli edifici di civile
abitazione è quindi fissata come segue:

- al 6 maggio 2021 per l'installazione, ove prevista, degli impianti di
segnalazione manuale di allarme incendio e dei sistemi di allarme vocale di
emergenza (scadenza non prorogata);

- al 31 luglio 2021 per i rimanenti adempimenti. #vvfmonza #antincendio
#normeprevenzioneincendi
15 ottobre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6722567756065124352-k0XD Al
fine di consentire lo svolgimento dell'anno scolastico 2020/2021 in relazione
all’emergenza sanitaria per il COVID-19, l’art. 32 della legge 13 ottobre
2020, n. 126 ha stabilito che i comuni e le province possono acquisire, anche
in locazione, edifici e locali da fornire alle istituzioni scolastiche,
limitatamente al predetto anno scolastico, anche in carenza delle
certificazioni previste dalla vigente disciplina in materia di
sicurezza.

I dirigenti scolastici possono acquisire i detti locali ad uso scolastico,
in esito a una valutazione congiunta effettuata dagli uffici tecnici
dell'ente, dal Corpo nazionale dei Vigili del fuoco e dall'Azienda Sanitaria
Locale, purché siano rispettate le norme sulla sicurezza sul lavoro.

#vvfmonza
11 novembre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6732366657756438528-NaNJ Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 279 del 9 novembre 2020 è stato pubblicato il
decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149 che modifica il decreto legislativo 9
aprile 2008, n. 81.

In particolare l'art. 17 della disposizione normativa sostituisce gli
allegati XLVII e XLVIII del decreto 81/08, a seguito del recepimento della
direttiva europea 2020/739/EU che ha classificato il coronavirus SARS-CoV-2
fra gli agenti biologici di gruppo di rischio 3.

https://lnkd.in/egyhW_h

#vvfmonza
4 dicembre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6740375889785298944-S3ji Sulla
Gazzetta Ufficiale n. 300 del 3 dicembre 2020 è stata pubblicata la legge 27
novembre 2020 n. 159 di conversione del decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125
che ha stabilito nuovi termini per la PROROGA degli atti amministrativi in
scadenza.

Per effetto della modifica intervenuta con l’art. 3-bis, l'art. 103, comma
2, della legge 24 aprile 2020, n. 27 stabilisce che TUTTI i certificati,
attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni, segnalazioni certificate di
inizio attività, attestati di rinnovo periodico di conformità antincendio e
atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la
data di cessazione dello stato di emergenza, conservano la loro validità per
i NOVANTA GIORNI successivi alla data della dichiarazione di cessazione dello
stato di emergenza.

Inoltre il nuovo comma 2-sexies dell’art. 103 stabilisce che anche TUTTI
gli atti, scaduti tra il 1° agosto 2020 e il 4 dicembre 2020, e che non sono
stati rinnovati, si intendono validi e conservano la loro validità per i
NOVANTA GIORNI successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di
emergenza.

Ad oggi la scadenza dei predetti atti è quindi fissata al 1° maggio 2021.


Ecco il link al testo coordinato:

https://lnkd.in/ewv_qkn

#vvfmonza #antincendio
21 dicembre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_circolare-n-17496-del-18-dicembre-2020-activity-6746720913305219072-HWnE REQUISITI
ANTINCENDIO PER AUTORIMESSE SOTTO SOGLIA

Con la circolare n. 17496 del 18 dicembre 2020, il Dipartimento dei Vigili
del fuoco ha emanato una guida tecnica che riporta indicazioni ai fini della
sicurezza antincendio per le autorimesse di superficie non superiore a 300
metri quadrati, non soggette al D.P.R. 151/2011.

Il documento, elaborato con le Reti delle Professioni Tecniche, fa ricorso
al Codice di prevenzione incendi che costituisce quindi un utile riferimento
per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio delle autorimesse sotto
soglia.

La circolare inoltre riporta alcuni chiarimenti sulle modalità di lettura
delle tabelle V.6-2 e V.6-3 contenute nella regola tecnica verticale sulle
autorimesse , di cui al D.M. 15 maggio 2020.

#vvfmonza #codicediprevenzioneincendi #antincendio
31 dicembre
2020
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_regola-tecnica-antincendio-sugli-impianti-activity-6750351158411354112-uEWw REGOLA
TECNICA ANTINCENDIO SUGLI IMPIANTI TERMICI

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha pubblicato sul sito Vigilfuoco il
testo coordinato del decreto del Ministro dell’interno 8 novembre 2019
inerente la regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti per la
produzione di calore alimentati da combustibili gassosi.

Il documento è stato predisposto in collaborazione con l’Associazione
ANIMA-Assotermica e riporta, oltre al testo della normativa di sicurezza
antincendio, anche numerosi quesiti e chiarimenti applicativi, sia nuovi ma
anche quelli precedenti, ancora validi ed applicabili. Il documento può
essere scaricato liberamente al seguente indirizzo: https://lnkd.in/ezey5Yp


#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio #prevenzioneincendi
4 gennaio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_tariffe-e-codice-di-prevenzione-incendi-activity-6751905343552466944-F0VI TARIFFE
E CODICE DI PREVENZIONE INCENDI

Una domanda molto ricorrente in merito alle procedure di prevenzione
incendi riguarda la determinazione degli oneri per la valutazione dei
progetti redatti con l'applicazione del Codice di prevenzione incendi.

Secondo l'art. 2 del D.M. 18/10/2019, in caso di utilizzo dei metodi di
progettazione della sicurezza antincendio di cui al paragrafo G.2.7
dell’allegato 1, quindi nel caso di adozione di SOLUZIONI ALTERNATIVE, la
tariffa per la valutazione del progetto è raddoppiata.

Nel caso di applicazione di soluzioni conformi la valutazione del progetto
non comporta invece oneri aggiuntivi.

#vvfmonza #antincendio #codiceprevenzioneincendi
5 gennaio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6752156875514527744-Zayo AREE
SANITARIE TEMPORANEE

L’art. 19 del decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183 (decreto Milleproroghe
2021) ha prorogato fino al termine dello stato di emergenza, e comunque non
oltre il 31 marzo 2021, la disciplina delle aree sanitarie temporanee,
realizzate sia all'interno che all'esterno di strutture di ricovero, cura,
accoglienza e assistenza, pubbliche e private, o di altri luoghi idonei, per
la gestione dell'emergenza COVID-19.

Le opere edilizie necessarie a rendere le strutture idonee all'accoglienza
e all’assistenza possono essere eseguite in deroga alle disposizioni del
D.P.R. 380/2001, delle leggi regionali, dei 
piani  regolatori, dei  regolamenti 
edilizi locali e, per gli aspetti antincendio, del decreto del
Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

Il rispetto dei requisiti minimi antincendio è assolto con l'osservanza
delle disposizioni del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/12/31/20G00206/sg
10 febbraio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6765350128845959169-fYdQ TRASPORTO
DI MERCI PERICOLOSE ADR, RID E ADN

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 34 del 10 febbraio 2021 il
decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 13 gennaio 2021
inerente il recepimento della direttiva (UE) 2020/1833 della Commissione, che
modifica gli allegati della direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio relativa al trasporto interno di merci pericolose.

Con la disposizione normativa viene recepita l’edizione 2021 dei
regolamenti ADR sul trasporto su strada, RID sul trasporto ferroviario e ADN
sul trasporto per vie navigabili interne.

La normativa è applicabile con effetto dal 1° gennaio 2021.

https://lnkd.in/ez2VHEz

#vvfmonza
23 febbraio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_agenti-cancerogeni-e-mutageni-activity-6769714445250809856-7Xx8 AGENTI
CANCEROGENI E MUTAGENI: MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 44 del 22 febbraio 2021 è presente l'avviso di
pubblicazione del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali
11 febbraio 2021, che modifica il decreto legislativo 9 aprile 2008, n.
81.

L'art. 1 della normativa sostituisce gli allegati XLII e XLIII al decreto
legislativo n. 81/2008, a seguito del recepimento della direttive europee
(UE) 2019/130 e (UE) 2019/983 che modificano la direttiva (CE) 2004/37 sulla
protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad
agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.

Il link alla Gazzetta Ufficiale:

https://lnkd.in/eSS9_-n

Il decreto è pubblicato sul sito del Ministero del lavoro e delle politiche
sociali, al seguente link:

https://lnkd.in/eEjfech

#vvfmonza
2 marzo 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6772385485085114368-iLyH PROROGA
ANTINCENDIO STRUTTURE ALBERGHIERE

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 1° marzo 2021 è stata pubblicata la
legge 26 febbraio 2021 n. 21 di conversione del decreto-legge 31 dicembre
2020, n. 183 (milleproroghe 2021) che, all'articolo 2 comma 4-octies, ha
prorogato al 31 dicembre 2022 il termine per l'adeguamento delle attività
ricettive turistico-alberghiere esistenti con oltre 25 posti letto.

La proroga è subordinata alla presentazione, entro il 30 giugno 2021, della
SCIA parziale attestante il rispetto di almeno quattro delle seguenti
prescrizioni indicate dal D.M. 14 luglio 2015: resistenza delle strutture al
fuoco, reazione dei materiali al fuoco, compartimentazioni, corridoi, scale,
ascensori e montacarichi, impianti idrici antincendio, vie d’uscita ad uso
esclusivo, vie d’uscita ad uso promiscuo, locali adibiti a deposito.

E’ prorogato al 31 dicembre 2022 anche il termine per l’adeguamento
antincendio delle strutture alberghiere localizzate nei territori colpiti
dagli eccezionali eventi meteorologici del 2 ottobre 2018, nei territori
dell’Italia centrale colpiti dagli eventi sismici nel 2016 e nel 2017, e nei
comuni dell’isola di Ischia colpiti dagli eventi sismici del 21 agosto
2017.

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfmonza
3 marzo 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6772777625816481792-IRNp PROROGA
ANTINCENDIO EDIFICI SCOLASTICI

L'articolo 2 comma 4-septies della legge 26 febbraio 2021 n. 21 di
conversione del decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183 (milleproroghe 2021)
ha prorogato al 31 dicembre 2022 il termine per l'adeguamento degli edifici
scolastici esistenti alle norme di sicurezza antincendio.

Le misure di adeguamento antincendio sono indicate al punto 13
dell'allegato al decreto del Ministro dell'interno 26 giugno 1992.

La proroga dei termini per l'adeguamento è valida anche nel caso di
applicazione del Codice di prevenzione incendi.

La legge 26 febbraio 2021 n. 21 è pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 51
del 1° marzo 2021.

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfmonza
4 marzo 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6773155790648852480-6mSE PROROGA
ANTINCENDIO ASILI NIDO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 1° marzo 2021 è stata pubblicata la
legge 26 febbraio 2021 n. 21 di conversione del decreto-legge 31 dicembre
2020, n. 183 (milleproroghe 2021) che, all'articolo 2 comma 4-septies, ha
prorogato al 31 dicembre 2022 il termine per l'adeguamento antincendio degli
asili nido esistenti al decreto del Ministro dell'interno 16 luglio
2014.

Secondo l'art. 6 comma 1 lettera a) del D.M. 16 luglio 2014 devono essere
adeguati entro il 31 dicembre 2022 i seguenti punti del Titolo III della
regola tecnica:

13.1. Separazioni e comunicazioni

13.2. Resistenza al fuoco

13.3. Scale

13.4. Numero di uscite

13.5. Altre disposizioni, limitatamente ai punti 3.5, 6, 7.2, 9, 10, 11,
12.

Le scadenze successive di adeguamento antincendio degli asili nido sono
fissate al 31 dicembre 2024 e al 31 dicembre 2027.

La proroga dei termini per l'adeguamento è valida anche nel caso di
applicazione del Codice di prevenzione incendi.

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfmonza
5 marzo 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6773507331792662528-xNcR PROROGA
ANTINCENDIO RIFUGI ALPINI

L'articolo 2 comma 4-octies della legge 26 febbraio 2021 di conversione del
decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183 (milleproroghe 2021) ha prorogato al
31 dicembre 2021 il termine per l'adeguamento antincendio dei rifugi alpini
esistenti.

La normativa di riferimento è il decreto del Ministro dell'Interno 3 marzo
2014 inerente la modifica del titolo IV del D.M. 9 aprile 1994, in materia di
regole tecniche di prevenzione incendi per i rifugi alpini.

Entro il 31 dicembre 2021 i rifugi alpini di capienza superiore a
venticinque posti letto devono essere adeguati ai seguenti punti
dell'allegato al D.M. 3 marzo 2014, indicati dall'art. 2 comma 2 lettera a)
della regola tecnica:

9 - Impianti Elettrici;

11.2 - Estintori;

13 - Segnaletica di Sicurezza;

14 - Gestione della Sicurezza;

15 - Addestramento del Personale;

17 - Istruzioni di Sicurezza.

Entro due anni (31 dicembre 2023) dal termine previsto alla lettera a)
dovranno essere adeguati i restanti punti della regola tecnica.

La legge 26 febbraio 2021 n. 21 è pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 51
del 1° marzo 2021.

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfmonza
8 marzo 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6774594781105438720-WeJS PROROGA
ANTINCENDIO GALLERIE FERROVIARIE

L'art. 13 comma 17-bis della legge 26 febbraio 2021 di conversione del
decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183 (milleproroghe 2021) ha differito al
31 dicembre 2023 il termine per completare i lavori di adeguamento delle
gallerie ferroviarie in esercizio, indicati dal decreto del Ministero delle
Infrastrutture e dei Trasporti 28 ottobre 2005, che comprende anche aspetti
di sicurezza antincendio.

La proroga è motivata dalla necessità di omogeneizzare la normativa
nazionale con quella dell'Unione europea in materia di requisiti di sicurezza
delle gallerie del sistema ferroviario. E' prevista quindi l'approvazione di
apposite linee guida finalizzate a garantire un adeguato livello di sicurezza
ferroviaria mediante specifiche prescrizioni tecniche di prevenzione e di
protezione.

Le gallerie ferroviarie di lunghezza superiore a 2.000 metri costituiscono
l'attività n. 80 del D.P.R. 151/2011.

La legge 26 febbraio 2021 n. 21 è pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 51
del 1° marzo 2021.

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfmonza
13 marzo
2021
89h8545ttps://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_scadenze-aggiornamento-professionisti-antincendio-activity-6776503367507202048-zFqd SCADENZE
AGGIORNAMENTO PROFESSIONISTI ANTINCENDIO

A seguito della modifica del decreto del Ministro dell'Interno 5 agosto
2011, intervenuta con il D.M. 7 giugno 2016, la scadenza del termine per
completare l'aggiornamento obbligatorio dei professionisti antincendio,
iscritti negli elenchi del Ministero dell'interno fino al 26/8/2011, è
fissata al 26 agosto 2021.

Per il mantenimento dell’iscrizione negli elenchi i professionisti devono
effettuare, ogni cinque anni, corsi o seminari di aggiornamento in materia di
prevenzione incendi della durata complessiva di almeno quaranta ore.

L'art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 stabilisce che, in caso di inadempienza, il
professionista antincendio è sospeso dagli elenchi sino ad avvenuto
adempimento.

Il termine dei cinque anni decorre:

a) dalla data di iscrizione negli elenchi del Ministero dell’interno, per
coloro che sono stati iscritti dopo il 26 agosto 2011;

b) dalla data di riattivazione dell’iscrizione stessa in caso di sospensione
per inadempienza nell’aggiornamento periodico;

c) dal 26 agosto 2011, per i professionisti già iscritti alla medesima data
negli elenchi.

La firma di atti tipici del professionista antincendio durante il periodo
di sospensione è perseguita dalla legge come esercizio abusivo della
professione.

#vvfmonza
20 marzo
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6778755154524082176-GmIF NUOVE
NORME SU IMPIANTI SPORTIVI

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 68 del 19 marzo 2001 è stato pubblicato il
decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 38 inerente misure in materia di
riordino e riforma delle norme di sicurezza per la costruzione e l'esercizio
degli impianti sportivi e della normativa in materia di ammodernamento,
ristrutturazione e gestione di impianti sportivi, compresi quelli
scolastici.

L’art. 8 del decreto prevede l’emanazione di un regolamento unico delle
norme tecniche di sicurezza per la costruzione, la modifica, l'accessibilità
e l'esercizio degli impianti sportivi, compresi gli aspetti di sicurezza
antincendio.

L’art. 4 comma 9 del decreto stabilisce che, ferme restando le procedure di
prevenzione incendi di cui al D.P.R. 151/2011, in caso di approvazione del
progetto, ogni atto di autorizzazione, licenza, concessione, permesso o nulla
osta comunque denominato, finalizzato alla messa in esercizio dell'impianto
sportivo o all'avvio delle attività complementari o funzionali, è sostituito
da una segnalazione dell'interessato all'amministrazione competente ai sensi
dell'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

https://lnkd.in/e63qxCC

#vvfmonza
21 marzo
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6778940769614008321-_pqJ DISCIPLINA
DEL RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO SPORTIVO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 67 del 18 marzo 2021 è stato pubblicato il
decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36 inerente la disciplina del
rapporto di lavoro subordinato sportivo e il riordino e la riforma delle
disposizioni in materia di enti sportivi professionistici e
dilettantistici.

E' lavoratore sportivo l'atleta, l'allenatore, l'istruttore, il direttore
tecnico, il direttore sportivo, il preparatore atletico e il direttore di
gara che, senza alcuna distinzione di genere e indipendentemente dal settore
professionistico o dilettantistico, esercita l'attività sportiva verso un
corrispettivo al di fuori delle prestazioni amatoriali.

Ai lavoratori sportivi si applicano le vigenti disposizioni in materia di
tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, in quanto
compatibili con le modalità della prestazione sportiva.

https://lnkd.in/ejfCPS5

#vvfmonza
24 marzo 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_vvfmonza-activity-6780385603461677056-MlA0 RETI
DI IDRANTI E UNI 10779

Il 25 marzo 2021 entra in vigore la nuova edizione della norma UNI 10779
sulle reti di idranti antincendio.

La norma UNI 10779:2021 specifica i requisiti costruttivi e prestazionali
minimi da soddisfare nella progettazione, installazione ed esercizio delle
reti di idranti destinate all'alimentazione di apparecchi di erogazione
antincendio.

#vvfmonza
29 marzo
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6782187360470790144-eawu ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO EDIFICI ABITATIVI ALTI

Il 6 maggio 2021 scade il termine per l’adeguamento antincendio degli
edifici di civile abitazione esistenti, di altezza antincendio superiore a 54
metri.

Si tratta, orientativamente, dei condomini che hanno più di 18 piani.

La scadenza è indicata dall’art. 3 comma 1 del decreto del Ministro
dell'Interno 25 gennaio 2019, di modifica del D.M. 16 maggio 1987, n. 246,
che stabilisce l’obbligo di adeguare, negli edifici di altezza antincendio
superiore a 54 e fino a 80 metri, gli impianti di segnalazione manuale di
allarme incendio e, negli edifici di altezza antincendio superiore a 80
metri, i sistemi di allarme vocale per scopi di emergenza.

L'avvenuto adempimento agli adeguamenti previsti viene comunicato al
Comando dei vigili del fuoco all'atto della presentazione dell'attestazione
di rinnovo periodico di conformità antincendio.

La successiva scadenza per l'adeguamento degli edifici destinati ad
abitazioni, relativa agli adempimenti gestionali, è fissata al 31 ottobre
2021 ed è legata alla data di conclusione dello stato di emergenza sanitaria
in atto.

Il link alla normativa: https://lnkd.in/djfUkrC

#vvfmonza
9 aprile 2021 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6786351331708858369-rZns NUOVA
REGOLA TECNICA SULLE STRUTTURE SANITARIE

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 85 del 9 aprile 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 29 marzo 2021 inerente la regola tecnica
verticale di prevenzione incendi per le strutture sanitarie, secondo il
Codice di prevenzione incendi.

Il decreto entra in vigore il 9 maggio 2021.

https://lnkd.in/etGYsrD

#vvfmonza #antincendio #codicediprevenzioneincendi
6 maggio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_rinnovo-scia-parziale-strutture-sanitarie-activity-6796059976520609792-4LiB STRUTTURE
SANITARIE, SCIA PARZIALE E RINNOVO PERIODICO

L'art. 2 del D.M. 19 marzo 2015 ha definito, per le strutture sanitarie, un
percorso di adeguamento progressivo alle misure di prevenzione incendi
attraverso fasi successive intermedie per il completamento degli interventi
previsti. Il decreto prevede la presentazione della SCIA parziale relativa a
ciascuna fase di adeguamento.

Con la nota n. 6413 del 30 aprile 2021, il Dipartimento dei Vigili del
fuoco ha chiarito che, trascorsi cinque anni dalla presentazione della SCIA
parziale, non dovrà essere presentata l’attestazione di rinnovo periodico di
cui all'articolo 5 del D.P.R. 151/2011, in quanto la presentazione della SCIA
parziale riferita alla fase successiva di adeguamento alla normativa tecnica
di prevenzione incendi, di fatto, assolve all'obbligo del rinnovo della
precedente.

Nel caso delle strutture sanitarie che hanno optato per le procedure
indicate all'articolo 5, comma 2 del D.M. 19 marzo 2015 che fanno riferimento
all’adeguamento al decreto del Ministro dell’interno del 18 settembre 2002,
in considerazione dell'assenza di fasi intermedie, resta fermo invece
l'obbligo di presentazione dell’attestazione di rinnovo periodico entro 5
anni dalla presentazione della relativa SCIA.

#vvfmonza #antincendio
12 maggio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_vvfmonza-antincendio-activity-6798140308954636288-5Lx0 SCADENZA
PROROGA ANTINCENDIO STRUTTURE ALBERGHIERE

Il 30 giugno 2021 scade il termine per la presentazione della SCIA parziale
attestante il rispetto di almeno quattro delle seguenti prescrizioni indicate
dal D.M. 14 luglio 2015 per le strutture alberghiere esistenti: resistenza al
fuoco delle strutture, reazione dei materiali al fuoco, compartimentazioni,
corridoi, scale, ascensori e montacarichi, impianti idrici antincendio, vie
d’uscita ad uso esclusivo, vie d’uscita ad uso promiscuo, locali adibiti a
deposito.

Questo importante adempimento è una condizione necessaria per poter
usufruire della proroga al 31 dicembre 2022 per il completamento dei
rimanenti lavori di adeguamento antincendio delle strutture alberghiere
esistenti.

I nuovi termini di adeguamento sono stabiliti dall'articolo 2 comma
4-octies della legge 26 febbraio 2021 n. 21 di conversione del decreto-legge
31 dicembre 2020, n. 183 (milleproroghe 2021).

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfmonza #antincendio
17 giugno
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_agenti-chimici-modifiche-al-decreto-81-activity-6811375179667779584-QDQe AGENTI
CHIMICI – MODIFICHE AL DECRETO 81/2008

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stato
pubblicato il decreto interministeriale 18 maggio 2021 che recepisce la
direttiva della Commissione Europea 2019/1831/UE del 24 ottobre 2019 e
definisce un quinto elenco di valori limite indicativi di esposizione
professionale per gli agenti chimici, in attuazione della direttiva 98/24/CE
del Consiglio.

Il provvedimento sostituisce l'Allegato XXXVIII al decreto legislativo 9 aprile
2008, n. 81, e ne aggiorna il contenuto in conformità con le disposizioni
introdotte dalla direttiva n. 2019/1831/UE.

Il link al sito del Ministero del Lavoro: https://lnkd.in/gTFGwaS

#vvfmonza
21 giugno
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6812834974727852032-GHfU PROROGA
ANTINCENDIO CAMPEGGI E VILLAGGI TURISTICI

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 146 del 21 giugno 2021 è stata pubblicata la
legge 17 giugno 2021, n. 87, di conversione del decreto-legge 22 aprile 2021,
n. 52 (decreto riaperture) che all’art. 11-duodecies ha prorogato al 7
ottobre 2021 il completamento dell’adeguamento antincendio dei campeggi e
villaggi turistici.

I lavori di adeguamento prorogati riguardano le caratteristiche dell’area,
le caratteristiche costruttive, le attività accessorie ed i servizi
tecnologici indicati ai punti 11, 12, 14 e 15 del decreto del Ministero
dell'Interno 28 febbraio 2014.

La proroga è prevista solamente per i campeggi ed i villaggi turistici che
hanno già attuato gli adempimenti indicati dall’articolo 6, comma 1, lettera
b), e comma 2, lettera b) del decreto.

https://lnkd.in/giiddaZ

#vvfmonza
14 luglio
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6820968059218509824-1KDO NUOVA
NORMA ANTINCENDIO SU IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DI GAS NATURALE
LIQUEFATTO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 166 del 13 luglio 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 30 giugno 2021 inerente la regola tecnica
di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio
di impianti di distribuzione di tipo L-GNL, L-GNC e L-GNC/GNL per
autotrazione alimentati da serbatoi fissi di gas naturale liquefatto.

https://lnkd.in/ejg5Sqj

#vvfmonza
11 agosto
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_guida-tecnica-per-depositi-e-impianti-di-activity-6831164823762472961-4msF GUIDA
TECNICA PER DEPOSITI E IMPIANTI DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL)

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha emanato la guida tecnica per la
redazione dei progetti di prevenzione incendi relativi a depositi ed impianti
di alimentazione di gas naturale liquefatto (GNL) con serbatoio criogenico
fisso, di capacità non superiore a 50 tonnellate, a servizio di impianti di
utilizzazione quali caldaie e impianti di cogenerazione, con esclusione delle
stazioni di rifornimento di gas naturale per autotrazione.

#vvfmonza #normeprevenzioneincendi #antincendio
6 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_fase-transitoria-dpr-1512011-activity-6840551082452676608-2YR5 FASE
TRANSITORIA D.P.R. 151/2011

Sta per concludersi il regime transitorio per l'applicazione del decreto
del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

L'art. 11 del regolamento di prevenzione incendi stabilisce che i titolari
di attività soggette, in possesso di Certificato di prevenzione incendi con
validità UNA TANTUM, rilasciato tra 1° gennaio 2000 ed il 7 ottobre 2011 ai
sensi della previgente normativa del D.M. 16 febbraio 1982, presentano la
prima attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio entro la
data del 7 ottobre 2021 (dieci anni dalla data di entrata in vigore del
D.P.R. 151/2011).

Le attività interessate, riferite al D.M. 16/2/1982 così come riportate sul
Certificato di di prevenzione incendi, sono le reti di trasporto e
distribuzione di gas combustibili (att. 6 del D.M. 16/2/1982), le centrali
elettroniche per l'archiviazione e l'elaborazione di dati con oltre
venticinque addetti (89), le aziende ed uffici nei quali siano occupati oltre
500 addetti (89), gli edifici pregevoli per arte o storia (90), gli edifici
destinati a civile abitazione con altezza in gronda superiore a 24 metri
(94), le piattaforme fisse e strutture fisse assimilabili di perforazione e/o
produzione di idrocarburi (96) e gli oleodotti con diametro superiore a 100
mm (97).

A decorrere dal 7 ottobre 2021 anche queste attività residuali saranno
quindi ricondotte alla disciplina dell'attestazione di rinnovo
periodico.

#vvfcomo
7 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6840905507675414528-LXd5 ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO AEROSTAZIONI

Il 7 ottobre 2021 scade il termine per l'adeguamento antincendio delle
aerostazioni, stabilito dall'art. 6 comma 1 lettera b) del decreto del
Ministro dell'’interno 17 luglio 2014 (modificato dall'articolo 45-bis della
legge 11 settembre 2020, n. 120).

I lavori di adeguamento riguardano la lunghezza dei percorsi di esodo,
impianti di climatizzazione, illuminazione di sicurezza, mezzi ed impianti di
estinzione degli incendi, impianti di rivelazione, segnalazione e allarme,
organizzazione e gestione della sicurezza antincendio.

Entro il 7 ottobre 2021 dovrà essere presentata la segnalazione certificata
di inizio attività, ai sensi dell'art. 4 del decreto del Presidente della
Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, relativa ai lavori di adeguamento
effettuati.

I lavori di adeguamento relativi ai restanti punti della regola tecnica
devono essere completati entro il 7 ottobre 2023.

https://lnkd.in/gctGKDD

#vvfcomo
9 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_request-rejected-activity-6841814436437643265-zphv INCENDI
BOSCHIVI

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 216 del 9 settembre 2021 è stato pubblicato il
decreto-legge 8 settembre 2021, n. 120 inerente disposizioni per il contrasto
degli incendi boschivi e altre misure urgenti di protezione civile.

Il decreto-legge entra in vigore il 10 settembre 2021.

https://lnkd.in/eyYcdSXD

#vvfcomo
11 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_request-rejected-activity-6842433114992631808-02DE ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO TRASFORMATORI ELETTRICI

Il 7 ottobre 2021 scade il termine per l’adeguamento antincendio delle
macchine elettriche (trasformatori elettrici), stabilito dall’art. 6, comma 1
lettera b) del decreto del Ministero dell'Interno 15 luglio 2014.

I lavori di adeguamento riguardano i seguenti aspetti:

-       macchine elettriche
installate all'aperto: distanze di sicurezza;

-       macchine elettriche
installate in locali esterni: ubicazione, accessi, e sistemi di
ventilazione;

-       macchine elettriche
installate in locali inseriti nella volumetria di un fabbricato destinato ad
altro uso: accesso, comunicazioni, sistemi di ventilazione e porte;

-       installazioni poste in
edifici a particolare rischio incendio: accesso, comunicazione, sistemi di
ventilazione e porte.

Sono soggette al D.P.R. 151/2011 le macchine elettriche fisse con presenza
di liquidi isolanti combustibili in quantitativi superiori a 1 metro
cubo.

Entro il 7 ottobre 2021 dovrà essere presentata la segnalazione certificata
di inizio attività, ai sensi dell'art. 4 del decreto del Presidente della
Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, relativa ai lavori di adeguamento
effettuati.

I lavori di adeguamento relativi ai restanti punti della regola tecnica
devono essere completati entro il 7 ottobre 2023.

https://lnkd.in/e4rTFAYg

#vvfcomo
13 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6843085296913985536-WpdA ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO CAMPEGGI E VILLAGGI TURISTICI

Il 7 ottobre 2021 scade il termine per l’adeguamento antincendio dei
campeggi e dei villaggi turistici, secondo la proroga stabilita dall'art.
11-duodecies del la legge 17 giugno 2021, n. 87, di conversione del
decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52 (decreto riaperture).

I lavori di adeguamento riguardano le caratteristiche dell’area, le
caratteristiche costruttive, le attività accessorie ed i servizi tecnologici
indicati ai punti 11, 12, 14 e 15 del decreto del Ministero dell'Interno 28
febbraio 2014.

La proroga al 7 ottobre 2021 è prevista solamente per i campeggi ed i
villaggi turistici che hanno già attuato gli adempimenti indicati
dall’articolo 6, comma 1, lettera b), e comma 2, lettera b) del
decreto.

https://lnkd.in/giiddaZ

#vvfcomo #antincendio
25 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_request-rejected-activity-6847509879704367104-lFJg MANUTENZIONE
ATTREZZATURE E IMPIANTI ANTINCENDIO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 230 del 25 settembre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 1° settembre 2021 inerente i criteri
generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed
altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3,
lettera a) punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Gli interventi di manutenzione e i controlli sugli impianti, le
attrezzature e gli altri sistemi di sicurezza antincendio sono eseguiti da
tecnici manutentori qualificati nel rispetto delle disposizioni.

Il tecnico manutentore, che deve possedere requisiti di conoscenza, abilità
e competenza, deve effettuare un percorso di formazione.

Il decreto entrerà in vigore il 25 settembre 2022, un anno dopo la data di
pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

https://lnkd.in/e-VCz5EE

#vvfcomo #antincendio
27 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_adeguamento-strutture-sanitarie-ambulatoriali-activity-6848142329124061184-T7-w ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO STRUTTURE SANITARIE SPECIALISTICHE IN REGIME AMBULATORIALE

Il 24 ottobre 2021 scade il termine per il completamento dell’adeguamento
antincendio delle strutture sanitarie esistenti che erogano prestazioni di
assistenza specialistica in regime ambulatoriale, aventi SUPERFICIE COMPRESA
FRA 500 E 1.000 METRI QUADRATI.

I lavori di adeguamento sono indicati dall’articolo 3 comma 1 del decreto
del Ministro dell'Interno 19 marzo 2015.

Le strutture sanitarie che erogano prestazioni di assistenza specialistica
in regime ambulatoriale, di superficie complessiva superiore a 500 e fino a
1.000 metri quadrati, sono attività soggette al controlli di prevenzione
incendi e sono indicate al punto 68, categoria A, del D.P.R. 151/2011.

Entro il 24 ottobre 2021 dovrà essere presentata la segnalazione
certificata di inizio attività, ai sensi dell'art. 4 del decreto del
Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, relativa ai lavori di
adeguamento effettuati.

Per le strutture sanitarie specialistiche in regime ambulatoriale, aventi
superficie superiore a 1.000 metri quadrati, il termine per l’adeguamento
antincendio è fissato al 25 aprile 2022.

https://lnkd.in/eMyhJ5wc

#vvfcomo #antincendio #normediprevenzioneincendi
28 settembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_cei-mynorma-activity-6848679195296575488-mLxL NORMA
CEI 64-8 SUGLI IMPIANTI ELETTRICI

E’ stata pubblicata l’ottava edizione della norma CEI 64-8 riguardante gli
impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V
in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua, che stabilisce i
principi fondamentali per la progettazione e la realizzazione di un impianto
elettrico secondo criteri di sicurezza e di funzionalità.

Le modifiche principali della norma CEI 64-8 riguardano gli impianti
elettrici di tipo residenziale, le verifiche, l’efficienza energetica,
l’applicazione del regolamento europeo sui prodotti da costruzione ai cavi
elettrici, ed altre prescrizioni che adeguano la norma di buona tecnica sugli
impianti elettrici alle prescrizioni del Codice di prevenzione incendi.

La Parte 1 della Norma CEI 64-8 deve essere utilizzata congiuntamente alle
altre 7 parti che la costituiscono:

- Parte 1: Oggetto, scopo e principi fondamentali

- Parte 2: Definizioni

- Parte 3: Caratteristiche generali

- Parte 4: Prescrizioni per la sicurezza

- Parte 5: Scelta ed installazione dei componenti elettrici

- Parte 6: Verifiche

- Parte 7: Ambienti ed applicazioni particolari

- Parte 8-1: Efficienza energetica degli impianti elettrici

- Parte 8-2: Impianti elettrici a bassa tensione di utenti attivi
(prosumer).

La nuova norma CEI 64-8 entra in vigore il 1° dicembre 2021.

https://lnkd.in/gwaDFeWA

#vvfcomo
4 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gestione-della-sicurezza-antincendio-activity-6850876566059175937-t3i9 CRITERI
PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA ANTINCENDIO NEI LUOGHI DI LAVORO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 237 del 4 ottobre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 2 settembre 2021 inerente i criteri per la
gestione della sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro e le
caratteristiche del Servizio antincendio aziendale, ai sensi dell’articolo
46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9
aprile 2008, n. 81.

La normativa stabilisce le modalità per effettuare:

- la gestione della sicurezza antincendio in esercizio e in
emergenza;

- i corsi di formazione e aggiornamento per gli addetti al servizio
antincendio;

- gli esami di idoneità tecnica degli addetti al servizio antincendio;

- i corsi di formazione e di aggiornamento dei docenti dei corsi
antincendio.

Il decreto entrerà in vigore il 4 ottobre 2022, un anno dopo la data di
pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

https://lnkd.in/eWK4RRMV

#vvfcomo
7 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_trattamento-dei-rifiuti-e-piano-di-emergenza-activity-6851927443813539840-Seej ATTIVITA'
DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI E PIANO DI EMERGENZA ESTERNA

Sulla Gazzetta Ufficale n. 240 del 7 ottobre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 agosto 2021 inerente le
linee guida per la predisposizione del piano di emergenza esterna e per la
relativa informazione della popolazione per gli impianti di stoccaggio e
trattamento dei rifiuti.

I titolari delle attività trasmettono al prefetto, entro sessanta giorni,
tutte le informazioni utili per l’elaborazione o per l’aggiornamento del
piano di emergenza esterna. Il prefetto, entro dodici mesi dal ricevimento
delle informazioni inviate dal gestore, redige il piano di emergenza esterna
o, se necessario, provvede al suo aggiornamento.

https://lnkd.in/evrcgxzP

#vvfcomo
8 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_chiarimenti-su-decreto-manutenzione-impianti-activity-6852333434510073857-mcXp CHIARIMENTI
SU DECRETO MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINCENDIO

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha pubblicato la circolare n. 14804
del 6 ottobre 2021 che reca i primi chiarimenti in merito all’applicazione
del decreto del Ministro dell’interno 1° settembre 2021 inerente i criteri
generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed
altri sistemi di sicurezza antincendio.

Le appendici alla circolare individuano i requisiti dei soggetti formatori,
i programmi dei corsi di formazione e il modello di domanda per richiedere
l’ammissione all’esame di idoneità alla qualifica di manutentore.

#vvfcomo
13 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_formazione-ed-esami-degli-addetti-antincendio-activity-6854104020089360384-jLji FORMAZIONE
ED ESAMI DEGLI ADDETTI ANTINCENDIO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 245 del 13 ottobre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 28 settembre 2021 inerente le modalità di
separazione delle funzioni di formazione antincendio, svolte dal Corpo
nazionale dei Vigili del fuoco, da quelle di attestazione di idoneità degli
addetti antincendio, ai sensi dell'articolo 26-bis del decreto legislativo 8
marzo 2006, n. 139.

I componenti della commissione di esame di idoneità tecnica sono
individuati dal Direttore regionale tra il personale che non ha partecipato
ad alcuna fase didattica di formazione e di aggiornamento degli addetti
antincendio che sosterranno l’esame di idoneità tecnica.

https://lnkd.in/db2cw6_6

#vvfcomo #formazioneantincendio
19 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gestione-sicurezza-antincendio-nei-luoghi-activity-6856223671648870400-75pk DECRETO
GESTIONE SICUREZZA ANTINCENDIO NEI LUOGHI DI LAVORO

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha pubblicato la circolare n. 15472
del 16 ottobre 2021 che reca i primi chiarimenti in merito all’applicazione
del decreto del Ministro dell’interno 2 settembre 2021 inerente i criteri per
la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e le
caratteristiche dello specifico esercizio di prevenzione e protezione
antincendio, ai sensi dell'art. 46 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Il nuovo provvedimento stabilisce le misure gestionali di un'attività in
continuità con il capitolo S.5 del Codice di prevenzione incendi.

#vvfcomo #antincendio
26 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_nuova-regola-tecnica-verticale-su-edifici-activity-6858650152865984512-E_j6 NUOVA
REGOLA TECNICA VERTICALE SU EDIFICI STORICI TUTELATI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 255 del 25 ottobre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell'interno 14 ottobre 2021 inerente la regola tecnica
verticale di prevenzione incendi (V.12), secondo il Codice di prevenzione
incendi, per gli edifici sottoposti a tutela ai sensi del decreto legislativo
22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, contenenti una o più attività
ricomprese nell'allegato I al decreto del Presidente della Repubblica 1°
agosto 2011, n. 151, ivi individuate con il numero 72.

Sono esclusi dal campo di applicazione della normativa i musei, le
gallerie, le esposizioni, le mostre, le biblioteche e gli archivi realizzati
all'interno di edifici storici tutelati, già dotati di specifica regola
tecnica verticale (V.10) emanata con il decreto del Ministro dell’interno 10
luglio 2020.

La nuova regola tecnica verticale V.12 entra in vigore il 25 novembre
2021.

https://lnkd.in/evjS7pph

#vvfcomo #normeprevenzioneincendi #codicediprevenzioneincendi
29 ottobre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_criteri-di-sicurezza-antincendio-nei-luoghi-activity-6859929790519005184-4mak CRITERI
GENERALI DI SICUREZZA ANTINCENDIO NEI LUOGHI DI LAVORO

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 259 del 29 ottobre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 3 settembre 2021 inerente i criteri
generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza
antincendio nei luoghi di lavoro.

La normativa stabilisce i criteri generali atti ad individuare le misure
intese ad evitare l’insorgere di un incendio ed a limitarne le conseguenze,
nonché le misure precauzionali di esercizio, in attuazione dell’articolo 46,
comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.
81.

Il decreto si applica alle attività che si svolgono nei luoghi di lavoro
come definiti dall’articolo 62 del decreto 81/2008, ad esclusione delle
attività che si svolgono nei cantieri temporanei o mobili.

Il decreto entrerà in vigore il 29 ottobre 2022, un anno dopo la
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, e alla stessa data sarà abrogato il
decreto del Ministro dell'interno 10 marzo 1998.

https://lnkd.in/eJmXDX_Q

#vvfcomo #antincendio
9 novembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_nuove-disposizioni-per-il-contrasto-agli-activity-6863765166245457920-KmJ- NUOVE
DISPOSIZIONI PER IL CONTRASTO AGLI INCENDI BOSCHIVI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 216 del 9 settembre 2021 è stata pubblicata la
legge 8 novembre 2021, di conversione del decreto-legge 8 settembre 2021, n.
120, recante disposizioni per il contrasto agli incendi boschivi e altre
misure urgenti di protezione civile.

Una nuovo importante strumento normativo di contrasto al fenomeno degli
incendi boschivi e di interfaccia che interessano, sempre con maggiore
frequenza, ampie porzioni del territorio nazionale causando gravi pericoli
per le popolazioni interessate, la distruzione di importanti superfici
boscate e gravissimi danni ai territori e alle attività economiche.

https://lnkd.in/gYfzvdHe

#vvfcomo
9 novembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_chiarimenti-su-sicurezza-antincendio-nei-activity-6863906795585384448-ZAbN CHIARIMENTI
SU CRITERI DI SICUREZZA ANTINCENDIO NEI LUOGHI DI LAVORO

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha emanato la circolare n. 16700 del 8
novembre 2021 che reca i primi chiarimenti in merito all’applicazione del
decreto del Ministro dell’interno 3 settembre 2021 inerente i criteri
generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza
antincendio nei luoghi di lavoro.

La disposizione stabilisce i criteri per la valutazione dei rischi di
incendio nei luoghi di lavoro ed i criteri generali atti ad individuare le
misure intese ad evitare l’insorgere di un incendio ed a limitarne le
conseguenze, nonché le misure precauzionali di esercizio.

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi
10 novembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_applicazione-del-codice-di-prevenzione-incendi-activity-6864105957706784768-fUeq AMPLIAMENTO
DEL CAMPO DI APPLICAZIONE DEL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI

La circolare del Dipartimento dei Vigili del fuoco n. 16700 del 8 novembre
2011 ha messo in evidenza la notevole rilevanza dell'art. 3 comma 3 del
decreto del Ministro dell’interno 3 settembre 2021 che ha esteso il campo di
applicazione del Codice di prevenzione incendi.

In pratica tutte le attività indicate dall'allegato I al decreto del
Presidente della Repubblica 1° agosto 2011 n. 151, che ad oggi non sono
ancora dotate di una specifica regola tecnica verticale, dovranno essere
obbligatoriamente valutate con il Codice di prevenzione incendi.

Per fare un esempio di attività civili, a decorrere dal 29 ottobre 2022 la
Regola tecnica orizzontale (RTO) sarà quindi la norma di riferimento per la
progettazione antincendio di sale giochi, centri benessere, casinò, scuole di
ballo, case di riposo per anziani, condhotel e tante altre attività
ancora.

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi
11 novembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_piano-di-emergenza-e-di-evacuazione-activity-6864537601014071296-_UE1 SOSPENSIONE
DELL'ATTIVITA' PER MANCANZA DEL PIANO DI EMERGENZA E DI EVACUAZIONE

Nella Gazzetta Ufficiale n. 252 del 21 ottobre 2021 è stato pubblicato il
decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146 che stabilisce importanti modifiche al
decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

L'art. 14 del decreto-legge, letto unitamente all'Allegato I del decreto
81/08 anche questo modificato, pone in evidenza che la mancanza del piano di
emergenza e di evacuazione costituisce uno dei casi di grave violazione in
materia di tutela della salute e della sicurezza del lavoro, ed è sanzionato
con un provvedimento di sospensione dell'attività.

Il provvedimento di sospensione dell'attività è adottato dall'Ispettorato
del Lavoro, a seguito di segnalazione di altre amministrazioni, entro sette
giorni dal ricevimento del relativo verbale.

Attualmente vige l'obbligo della redazione del piano di emergenza per i
luoghi di lavoro che costituiscono attività soggetta al D.P.R. 151/2011 e per
i luoghi di lavoro con più di 10 dipendenti.

Dal 4 ottobre 2022, con l'entrata in vigore del decreto del Ministero
dell'Interno 2 settembre 2021, la redazione del piano di emergenza sarà
obbligatoria nei seguenti casi:

- luoghi di lavoro ove sono occupati almeno dieci lavoratori;

- luoghi di lavoro aperti al pubblico caratterizzati dalla presenza
contemporanea di più di cinquanta persone, indipendentemente dal numero dei
lavoratori;

- luoghi di lavoro che rientrano nell’allegato I al decreto del Presidente
della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

#vvfcomo
18 novembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6867170221493411840-8Hsa MODIFICHE
AL CODICE DELLE PARI OPPORTUNITA' TRA UOMO E DONNA IN AMBITO LAVORATIVO

Nella Gazzetta Ufficiale n. 275 del 18 novembre 2021 è stata pubblicata la
legge 5 novembre 2021, n. 162 che apporta importanti modifiche al decreto
legislativo 11 aprile 2006, n. 198, e altre disposizioni in materia di pari
opportunità tra uomo e donna in ambito lavorativo.

Un altro tassello nella battaglia di civiltà per la parità di genere.

https://lnkd.in/e2Jmxq9i

#vvfcomo
29 novembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_gazzetta-ufficiale-activity-6871008254298779648-NVIZ ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO RIFUGI ALPINI

Il 31 dicembre 2021 scade il termine per l'adeguamento antincendio dei
rifugi alpini esistenti, secondo i termini di proroga stabiliti dall'articolo
2 comma 4-octies della legge 26 febbraio 2021 di conversione del
decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183 (milleproroghe 2021).

La normativa di riferimento è il decreto del Ministro dell'Interno 3 marzo
2014 inerente la modifica del titolo IV del D.M. 9 aprile 1994, in materia di
regola tecnica di prevenzione incendi per i rifugi alpini.

Entro il 31 dicembre 2021 i rifugi alpini di capienza superiore a
venticinque posti letto devono essere adeguati ai seguenti punti
dell'allegato al D.M. 3 marzo 2014, indicati dall'art. 2 comma 2 lettera a)
della regola tecnica:

9 - Impianti Elettrici;

11.2 - Estintori;

13 - Segnaletica di sicurezza;

14 - Gestione della sicurezza;

15 - Addestramento del personale;

17 - Istruzioni di sicurezza.

Entro il 31 dicembre 2021 dovrà essere presentata la segnalazione
certificata di inizio attività ai sensi dell'art. 4 del decreto del
Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151 per i lavori
effettuati.

Entro il 31 dicembre 2023 dovrà essere completato l'adeguamento ai restanti
punti della regola tecnica.

La legge 26 febbraio 2021 n. 21 è pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 51
del 1° marzo 2021.

https://lnkd.in/gRx7jYy

#vvfcomo #antincendio
2 dicembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_impianti-di-rivelazione-incendi-uni-9795-activity-6872153264289320960-6zlt IMPIANTI
DI RIVELAZIONE INCENDI E UNI 9795

È stata pubblicata la nuova norma UNI 9795 sui sistemi fissi automatici di
rivelazione e di segnalazione allarme d'incendio, collegati o meno ad
impianti di estinzione o altri sistemi di protezione attiva.

La norma UNI 9795:2021 prevede un aggiornamento dei criteri di
progettazione dell'impianto, in considerazione dell’avvento di nuove
tipologie di rivelatori e di nuovi riferimenti normativi.

Sono stati inoltre rivisti i termini e le definizioni, i requisiti relativi
agli elementi di connessione e le indicazioni per la verifica dei
sistemi.

La norma UNI 9795:2021 entra in vigore il 2 dicembre 2021.

Il link al sito di UNI:

https://lnkd.in/eZD5-PHz

#vvfcomo #antincendio
2 dicembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_modifiche-al-codice-di-prevenzione-incendi-activity-6872258980534652928-FbEG MODIFICHE
AL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 287 del 2 dicembre 2021 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 24 novembre 2021 che riporta alcune
importanti modifiche all’allegato 1 del Codice di prevenzione incendi,
emanato con il decreto del Ministro dell’interno 3 agosto 2015.

Per le attività progettate con la previgente edizione del Codice di
prevenzione incendi non è previsto alcun adeguamento.

Il decreto del Ministro dell’interno 24 novembre 2021 entra in vigore il 1°
gennaio 2022.

https://lnkd.in/eBg7Ac3Y

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi #antincendio
11 dicembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_norme-tecniche-di-prevenzione-incendi-activity-6875333194883985408-d8pK TESTO
COORDINATO DEL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha pubblicato sul sito Vigilfuoco il
testo coordinato del Codice di prevenzione incendi, emanato con il decreto
del Ministro dell’interno 3 agosto 2015 e oggetto di successive modifiche,
l'ultima delle quali è avvenuta con il decreto del Ministro dell’interno 24
novembre 2021.

Il testo coordinato è un prezioso strumento di lavoro e può essere
scaricato liberamente al seguente indirizzo:

https://lnkd.in/gHG7-Yej

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi #antincendio
16 dicembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_modifiche-al-regolamento-europeo-sostanze-activity-6877233845683531776-_mxd MODIFICHE
AL REGOLAMENTO EUROPEO SULLE SOSTANZE CHIMICHE (REACH)

Nella Gazzetta Ufficiale Europea n. L 446/34 del 14 dicembre 2021 è stato
pubblicato il REGOLAMENTO (UE) 2021/2204 della Commissione del 13 dicembre
2021 sulle sostanze chimiche pericolose.

Il Regolamento (UE) 2021/2204 modifica l’allegato XVII del regolamento (CE)
n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la
registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle
sostanze chimiche (REACH), per quanto riguarda le sostanze cancerogene,
mutagene o tossiche per la riproduzione (CMR).

Il regolamento europeo entra in vigore il 3 gennaio 2022.

https://lnkd.in/gNMuy7rR

#vvfcomo
21 dicembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_d-lgs-812008-e-formazione-per-i-datori-activity-6878813563528597504-c3qT DECRETO
LEGISLATIVO 81/2008 E FORMAZIONE DI SICUREZZA PER I DATORI DI LAVORO

Nella Gazzetta Ufficiale n. 301 del 20 dicembre 2021 è stata pubblicata la
legge 17 dicembre 2021, di conversione del decreto-legge 21 ottobre 2021, n.
146, che stabilisce importanti modifiche al decreto legislativo 9 aprile
2008, n. 81.

In particolare l'art. 37 comma 7 del decreto 81/2008 stabilisce l'obbligo
ANCHE PER IL DATORE DI LAVORO, in aggiunta ai dirigenti e ai preposti, di
un'adeguata e specifica formazione e dell'aggiornamento periodico con cadenza
almeno biennale in relazione ai propri compiti in materia di salute e
sicurezza del lavoro.

La formazione e l'aggiornamento periodico devono essere effettuati in
presenza.

Entro il 30 giugno 2022 la Conferenza permanente Stato-Regioni individuerà
la durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione obbligatoria a
carico del datore di lavoro, ma anche le modalità della verifica finale di
apprendimento obbligatoria per i discenti di tutti i percorsi formativi e di
aggiornamento obbligatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

https://lnkd.in/gYPgxNDa

#vvfcomo
27 dicembre
2021
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_procedure-di-prevenzione-incendi-e-rischi-activity-6881237255273492480-rsGt PROCEDURE
SEMPLIFICATE DI PREVENZIONE INCENDI NELLE AZIENDE A RISCHIO DI INCIDENTE
RILEVANTE

L’allegato L al decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105 individua le
pro­cedure semplificate di prevenzione incendi per gli stabilimenti di soglia
su­periore, soggette alla presentazione del rapporto di sicurezza, e
disciplina le modalità di svolgimento delle verifiche di prevenzione incendi
per le attività di cui all’allegato I del D.P.R. 151/2011 presenti
all’interno degli stabilimenti.

Per gli aspetti antincendio, la normativa sui rischi rilevanti rompe gli
schemi tradizionali in quanto il procedimento di prevenzione incendi, per le
attività soggette al D.P.R. 151/2011, è incardinato nell'ambito della
procedura di valutazione del rapporto di sicurezza.

La circolare del Ministero dell'Interno 15 ottobre 2019, prot. n. 15438,
risalente ad un paio di anni fa ma sempre attuale, ha fornito alcuni
chiarimenti in merito al rapporto tra la valutazione del progetto, la SCIA
antincendio e l'attestazione di rinnovo periodico, per le attività
individuabili come impianto o deposito, ed i procedimenti del D.Lgs. 105/2015
quali il nulla osta di fattibilità, il parere tecnico conclusivo, il riesame
periodico del rapporto di sicurezza e le modifiche con e senza aggravio di
rischio (da non confondere con l'aggravio di rischio del D.P.R.
151/2011).

Inoltre la disposizione fornisce alcuni interessanti schemi sinottici che
individuano le procedure da adottare, specifica i documenti da allegare e
propone la modulistica da adottare per l'individuazione delle attività
soggette.

#vvfcomo
2 gennaio 2022 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_edizione-aggiornata-gennaio-2022-activity-6883507319142019072-xxxO TESTO
COORDINATO DEL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008

E' stato pubblicato il testo coordinato del decreto legislativo 9 aprile
2008 n. 81 in materia di tutela della salute nei luoghi di lavoro.

Il testo coordinato è stato predisposto da Gianfranco Amato e Fernando Di
Fiore, dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, ed è aggiornato al mese di
gennaio 2022.

Il documento è disponibile al seguente link: https://lnkd.in/gAnz84B3

#vvfcomo
21 gennaio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_documento-congiunto-di-valutazione-dei-rischi-activity-6890197873527459840-n-t_ DOCUMENTO
CONGIUNTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI NELLE ATTIVITA’ SCOLASTICHE

Nelle verifiche di prevenzione incendi assume notevole rilevanza
l’individuazione delle responsabilità dei dirigenti scolastici rispetto a
quelle degli enti proprietari degli edifici scolastici, tenuti ad effettuare
gli interventi strutturali e di manutenzione necessari per garantire la
sicurezza dei locali.

L’art. 18 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, recentemente
modificato dall’art. 13-bis della legge 17 dicembre 2021, n. 215, ha
stabilito che la valutazione dei rischi strutturali degli edifici scolastici
e l'individuazione delle misure di prevenzione sono di esclusiva competenza
dell'amministrazione proprietaria dei fabbricati.

Il documento di valutazione dei rischi è invece redatto dal dirigente
scolastico CONGIUNTAMENTE all'ente tenuto a fornire il fabbricato e ad
assicurarne la manutenzione. Con apposito decreto saranno stabilite le
modalità di redazione del documento congiunto di valutazione dei rischi
connessi agli edifici scolastici.

I dirigenti scolastici sono quindi esentati da qualsiasi responsabilità
civile, amministrativa e penale qualora abbiano tempestivamente richiesto gli
interventi strutturali e di manutenzione, necessari per garantire la
sicurezza dei locali e degli edifici, adottando le misure di carattere
gestionale di propria competenza nei limiti delle risorse disponibili.

#vvfcomo #antincendio
24 gennaio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_adeguamento-antincendio-edifici-storici-tutelati-activity-6891291809067143168-vmXJ ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO EDIFICI STORICI TUTELATI

Il 31 dicembre 2022 scade il termine per l’adeguamento antincendio degli
edifici storici tutelati, soggetti alle procedure di prevenzione incendi del
D.P.R. 151/2011.

La scadenza è indicata dalla legge 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di
bilancio 2019) che, all’art. 1 commi 566 e 567, stabilisce che le misure di
sicurezza, da eseguirsi negli istituti, luoghi della cultura e sedi del
Ministero per i beni e le attività culturali e negli altri immobili, ai fini
dell'adeguamento alle norme di prevenzione degli incendi, dovranno essere
completate entro il 31 dicembre 2022.

Le regole tecniche verticali di riferimento, indicate dall’art. 1 comma
567, sono state già emanate con il decreto del Ministro dell'interno 10
luglio 2020 e con il decreto del Ministro dell'interno 14 ottobre 2021.

#vvfcomo #antincendio #codicediprevenzioneincendi
1 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_vvfcomo-codicediprevenzioneincendi-activity-6894307089804865538-o3Ix CODICE
DI PREVENZIONE INCENDI E REAZIONE AL FUOCO DEI CAVI ELETTRICI

Oggi ho assistito alle prove di reazione al fuoco di cavi elettrici
effettuate presso il laboratorio L.S. FIRE TESTING INSTITUTE s.r.l. di
Oltrona San Mamette, in provincia di Como, uno dei più rinomati laboratori di
prova italiani.

Le prove sono state effettuate su campioni prelevati dal mercato
nell'ambito dei controlli sui prodotti da costruzione disposti dal
Dipartimento dei Vigili del fuoco.

Per i cavi elettrici, secondo la recente modifica introdotta dal D.M. 24
novembre 2021, il Codice di prevenzione incendi prevede che la classe europea
di reazione al fuoco sia B2ca-s1a,d0,a1 per i cavi del gruppo di materiali
GM1 (livello IV di prestazione per la misura S.1 del Codice), Cca-s1b,d0,a2
per i cavi del gruppo di materiali GM2 (livello III di prestazione) e
Cca-s3,d1,a3 per i cavi del gruppo di materiali GM2 (livello II di
prestazione).

Avrete notato che la classificazione di reazione al fuoco dei cavi
elettrici è DIVERSA rispetto a quella dei materiali di arredamento e di
rivestimento.

Secondo la IEC EN 61034-2, in merito alla produzione di fumi, la lettera a
della sigla s1a è legata alla densità dei fumi e indica una trasmittanza
della luce attraverso i fumi (è l'inverso dell'opacità) superiore a 80%,
mentre la lettera b della sigla s1b evidenzia una trasmittanza della luce
attraverso i fumi compresa tra 60 e 80%.

La sigla finale a1, a2 o a3 della classificazione misura invece l'acidità
dei fumi in termini di PH e conduttività.

Grazie a Silvio Messa, Eleonora Anselmi, Davide Ballinari e a tutto lo
staff di L.S. FIRE TESTING INSTITUTE s.r.l..

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi
4 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_scadenze-aggiornamento-professionisti-antincendio-activity-6895264138872840192-GA0Q SCADENZE
AGGIORNAMENTO PROFESSIONISTI ANTINCENDIO

A seguito di chiarimenti del Dipartimento dei Vigili del fuoco, il
Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha indicato, con la circolare n. 836 del
1° febbraio 2022, le modalità di valutazione delle scadenze per
l’aggiornamento obbligatorio dei professionisti antincendio, finalizzato al
mantenimento dell'iscrizione negli elenchi del Ministero dell'interno.

Per effetto della proroga della scadenza dell'aggiornamento, sono quindi
possibili tre casi distinti:

1) i professionisti antincendio, che hanno completato le 40 ore di
aggiornamento entro la scadenza naturale del loro quinquennio di riferimento,
considerano già iniziato il nuovo quinquennio; pertanto le ore di
aggiornamento maturate dopo tale scadenza rientrano nel quinquennio
successivo, senza soluzione di continuità;

2) i professionisti antincendio il cui quinquennio scade tra il 31 gennaio
2020 ed il 31 marzo 2022, e che non hanno completato l’aggiornamento
obbligatorio entro la scadenza naturale, potranno completare le 40 ore di
aggiornamento entro il 29 giugno 2022 senza essere sospesi dagli elenchi del
Ministero dell’Interno; la nuova decorrenza del quinquennio successivo sarà
calcolata dalla data di frequenza della 40° ora di aggiornamento;

3) i professionisti antincendio il cui quinquennio scade tra il 31 gennaio
2020 ed il 31 marzo 2022 e che non avranno completato le 40 ore di
aggiornamento entro il 29 giugno 2022, saranno SOSPESI dagli elenchi del
Ministero dell’Interno fino al completamento delle 40 ore di aggiornamento
previste.

Di seguito la circolare del CNI ed il parere del Dipartimento dei Vigili
del fuoco.

#vvfcomo #professionistiantincendio
4 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_un-villaggio-turistico-con-un-affollamento-activity-6895348264124649472-aiYQ VILLAGGI
TURISTICI E SCIA ANTINCENDIO

C'è un errore di fondo nella questione.

Sono uno degli autori del D.P.R. 151/2011 e, ahimè, ammetto l'errore.

I villaggi turistici sono espressamente specificati nella cat. B del D.P.R.
151/2011. Purtroppo la voce "villaggi turistici" è anche indicata
nella prima parte dell'attività 66, oltre che nella seconda parte, e ciò è un
palese errore che ha generato fraintendimenti, come in questo caso.

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha già fatto chiarezza con la
circolare del Ministero dell'Interno 9 aprile 2013, prot. n. 4756,
allegata.

Pertanto la SCIA sarà unica (cat. B) per l'intero villaggio turistico. Se
sono presenti altre strutture ricettive, di natura diversa dal villaggio
turistico, occorrerà presentare anche le relative SCIA.

Francesco Roma Michele Rainieri

#vvfcomo #antincendio
7 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_testo-coordinato-del-decreto-legislativo-activity-6896441704677744640-1T5e TESTO
COORDINATO DEL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 - FEBBRAIO 2022

E' stata pubblicata la nuova edizione, aggiornata a febbraio 2022, del
testo coordinato del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di
tutela della salute nei luoghi di lavoro.

Il testo coordinato è stato predisposto da Gianfranco Amato,
dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, e da Fernando Di Fiore, dell'Agenzia
di Tutela della salute (ATS) di Pavia, che ringrazio per il costante e
meritevole lavoro di aggiornamento.

Il documento è disponibile al seguente link: https://lnkd.in/eGbG8UyT

#vvfcomo
15 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_scadenze-adegamento-antincendio-activity-6899259463652425728-VOYT SCADENZE
DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO

La scadenza dei termini di adeguamento antincendio delle attività soggette
ai controlli di prevenzione incendi ha sempre destato molto interesse fra i
professionisti e gli addetti ai lavori, sia per la complessità degli aspetti
antincendio oggetto dell'adeguamento, sia per la difficoltà nel reperimento
dei molteplici riferimenti normativi che hanno prorogato nel tempo i relativi
termini.

Per fare chiarezza, sul sito web del Comando dei Vigili del fuoco di Como è
pubblicata una pagina web, aggiornata alla data odierna, con tutte le
scadenze per l'adeguamento antincendio di varie attività soggette, con i
relativi riferimenti normativi.

Il link:

https://lnkd.in/eRbyATpP

Il documento è scaricabile liberamente anche dal canale PREVENZIONE INCENDI
su Telegram: https://lnkd.in/evUxNQQ

#vvfcomo #antincendio
17 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_dispositivi-di-protezione-individuale-activity-6899982575616503809-M_43 DISPOSITIVI
DI PROTEZIONE INDIVIDUALE  – MODIFICHE
AL DECRETO 81/2008

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stato
pubblicato il decreto interministeriale 20 dicembre 2021 che recepisce la
direttiva della Commissione Europea n. 2019/1832/UE del 24 ottobre 2019,
recante modifica degli allegati I, II e III della direttiva 89/656/CEE del
Consiglio, per quanto riguarda adeguamenti di carattere strettamente tecnico
in merito ai DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE.

Il provvedimento sostituisce l'Allegato VIII al decreto legislativo 9
aprile 2008, n. 81, e ne aggiorna il contenuto in conformità con le
disposizioni introdotte dalla direttiva n. 2019/1832/UE.

Il link al sito del Ministero del Lavoro: https://lnkd.in/e3sJxaZs

#vvfcomo
19 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_agenti-biologici-modifiche-al-decreto-81-activity-6900706030838169600-MGXL AGENTI
BIOLOGICI – MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stato
pubblicato il decreto interministeriale 27 dicembre 2021 che recepisce le
direttive della Commissione Europea n. 2019/1833/UE del 24 ottobre 2019 e n.
2000/54/CE del 18 settembre 2000, relative alla protezione dei lavoratori
contro i rischi derivanti da un’esposizione ad AGENTI BIOLOGICI durante il
lavoro.

Il provvedimento sostituisce gli allegati XLIV, XLVI e XLVII al decreto
legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e ne aggiorna il contenuto in conformità
con le disposizioni introdotte dalle direttive n. 2019/1833/UE e n.
2000/54/CE.

Il link al sito del Ministero del Lavoro: https://lnkd.in/eJUKy7sw

#vvfcomo
21 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_linee-guida-sulle-commissioni-tecniche-sostanze-activity-6901572821294620672-vWL4 LINEE
GUIDA SULLE COMMISSIONI TECNICHE SOSTANZE ESPLODENTI

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha pubblicato una linea guida
relativa alle attività e competenze delle Commissioni tecniche territoriali
in materia di sostanze esplodenti, previste dal Testo unico delle leggi di
pubblica sicurezza e insediate presso le Prefetture.

Le Commissioni Sostanze Esplodenti, di cui fanno parte anche i Vigili del
fuoco, rilasciano i pareri per le autorizzazioni alla produzione, alla
detenzione e alla vendita di esplosivi e articoli pirotecnici.

Le attività che detengono sostanze esplodenti sono soggette ai controlli di
prevenzione incendi e sono indicate ai punti 17 e 18 dell'allegato I al
D.P.R. 151/2011. La normativa antincendio è invece rappresentata dal Regio
Decreto 6 maggio 1940, n. 635 e dal D.M. 9 agosto 2011 e s.m.i.

Il documento è rivolto, oltre ai componenti delle Commissioni, anche agli
operatori economici del settore ed ai professionisti antincendio.

#vvfcomo #professionistiantincendio
26 febbraio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_sicurezza-nei-luoghi-di-lavoro-in-edilizia-activity-6903228418159099904-ycu1 SICUREZZA
NEI LUOGHI DI LAVORO IN EDILIZIA

Nella Gazzetta Ufficiale n. 47 del 25 febbraio 2022 è stato pubblicato il
decreto-legge 25 febbraio 2022 , n. 13 che all’art. 4 prevede che per i
lavori edili di cui all’allegato X al decreto legislativo 9 aprile 2008, n.
81, di importo superiore a 70.000 euro, i benefici previsti per
efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica
di veicoli elettrici e altro possono essere riconosciuti solo se nell’atto di
affidamento dei lavori è indicato che i lavori edili sono eseguiti da datori
di lavoro che applicano i contratti collettivi del settore edile, nazionale e
territoriali.

La misura è finalizzata ad assicurare una formazione adeguata in materia di
salute e sicurezza, nonché incrementare i livelli di sicurezza nei luoghi di
lavoro.

#vvfcomo
1 marzo 2022 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_proroga-adeguamento-antincendio-edifici-storici-activity-6904322419222200321-TbhW PROROGA
ADEGUAMENTO ANTINCENDIO EDIFICI STORICI TUTELATI

L’art. 7 comma 4-ter della legge 25 febbraio 2022, n. 15, di conversione
del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228 (milleproroghe 2022) ha prorogato
al 31 dicembre 2023 il termine per l’adeguamento antincendio degli edifici
storici tutelati, soggetti alle procedure di prevenzione incendi del D.P.R.
151/2011.

In particolare l’art. 7 comma 4-ter della legge 25 febbraio 2022, n. 15
interviene sulla legge 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di bilancio 2019) che,
all’art. 1 commi 566 e 567, stabilisce che le misure di sicurezza, da
eseguirsi negli istituti, luoghi della cultura e sedi del Ministero per i
beni e le attività culturali e negli altri immobili, ai fini dell'adeguamento
alle norme di prevenzione degli incendi, a seguito della proroga, dovranno
essere completate entro il 31 dicembre 2023.

Secondo l’art. 101 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice
dei beni culturali), gli istituti ed i luoghi della cultura sono i musei, le
biblioteche, gli archivi, le aree e i parchi archeologici ed i complessi
monumentali che, se appartenenti a soggetti pubblici, sono destinati alla
pubblica fruizione ed espletano un servizio pubblico.

Le regole tecniche verticali di riferimento, indicate dall’art. 1 comma
567, sono state già emanate con il decreto del Ministro dell'interno 10
luglio 2020 e con il decreto del Ministro dell'interno 14 ottobre 2021.
2 marzo 2022 https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_proroga-adeguamento-antincendio-edifici-universitari-activity-6904688877819228160-yQfN PROROGA
ADEGUAMENTO ANTINCENDIO EDIFICI UNIVERSITARI

L’art. 6 comma 3-bis della legge 25 febbraio 2022, n. 15, di conversione
del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228 (milleproroghe 2022) ha prorogato
al 31 dicembre 2024 il termine per l’adeguamento antincendio degli edifici
delle università e delle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale
e coreutica.

In particolare l’art. 6 comma 3-bis della legge 25 febbraio 2022, n. 15
interviene sull’articolo 4 del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244,
convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19, con
l’inserimento del comma 2-ter.

Con apposito decreto del Ministro dell’interno saranno definite idonee
misure gestionali di mitigazione del rischio, da osservare fino al
completamento dei lavori di adeguamento, e sono stabilite scadenze
differenziate per il completamento dei lavori di adeguamento antincendio per
fasi successive.

Restano fermi al 31 dicembre 2022 i termini per l’adeguamento dei rimanenti
edifici scolastici.

La legge 25 febbraio 2022, n. 15 è pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.
49 del 28 febbraio 2022, supplemento ordinario n. 8/L, al seguente link:
https://lnkd.in/eaUuRJgN

#vvfcomo #antincendio
5 aprile
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_edizione-aggiornata-aprile-2022-testo-unico-activity-6917112745163149312-G4hm?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web TESTO
COORDINATO DEL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 - APRILE 2022

E' stata pubblicata la nuova edizione, aggiornata ad aprile 2022, del testo
coordinato del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di tutela
della salute nei luoghi di lavoro.

Il testo coordinato è stato predisposto da Gianfranco Amato,
dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, e da Fernando Di Fiore, dell'Agenzia
di Tutela della salute (ATS) di Pavia, che ringrazio per il costante e
meritevole lavoro di aggiornamento.

Il documento è disponibile al seguente link: https://lnkd.in/ejaeK8dr

#vvfcomo
8 aprile
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_regola-tecnica-antincendio-sulle-facciate-activity-6918267736011763712-b8-i?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web REGOLA
TECNICA ANTINCENDIO SULLE FACCIATE DEGLI EDIFICI CIVILI

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 83 del 8 aprile 2022 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 30 marzo 2022 inerente la nuova regola
tecnica verticale sulle facciate degli edifici civili, secondo il Codice di
prevenzione incendi.

La normativa individua le prestazioni di sicurezza antincendio degli
involucri edilizi, i requisiti dei materiali e le modalità realizzative
finalizzate alla limitazione della propagazione dell’incendio tra i
compartimenti per effetto delle facciate.

La normativa entra in vogore il 7 luglio 2022.

Il link alla Gazzetta Ufficiale:

https://lnkd.in/eugmWP27

#vvfcomo #antincendio #codicediprevenzioneincendi
9 aprile
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_vvfcomo-antincendio-activity-6918504252487172096-f4lf?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web REGOLA
TECNICA ANTINCENDIO SULLE FACCIATE DEGLI EDIFICI CIVILI

Facciamo chiarezza sul campo di applicazione della nuova regola tecnica
verticale sulle facciate, poiché assistiamo in rete a svariate
interpretazioni e divagazioni sul tema.

La nuova disposizione sulle facciate non è una normativa autonoma ma
corrisponde alla RTV V.13 del Codice di prevenzione incendi e quindi ne
mantiene lo stesso campo di applicazione. Pertanto si applica a tutte quelle
attività CIVILI alle quali è applicabile il Codice di prevenzione incendi,
che possono essere sintetizzate come di seguito:

- attività soggette al D.P.R. 151/2011 alle quali si applica il Codice di
prevenzione incendi (art. 2 del D.M. 3/8/2015);

-  attività soggette e NON soggette,
che costituiscono luoghi di lavoro (art. 3 del D.M. 3/9/2021);

- attività NON soggette, classificate come luoghi di lavoro a basso rischio
di incendio, per le quali si applica il MINICODICE e dovrà essere rispettata
la compartimentazione (art. 3 del D.M. 3/9/2021).

Il Codice non si applica agli impianti termici a gas, che sono già dotati
di una specifica regola tecnica di prevenzione incendi che richiede materiali
di classe zero. Peraltro sarebbe impensabile e molto pericoloso racchiudere
una centrale termica a gas dentro un involucro di vetro o di altro materiale
combustibile.

#vvfcomo #antincendio
13 aprile
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_norme-tecniche-di-prevenzione-incendi-activity-6920069819698438144-Ehez?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web TESTO
COORDINATO DEL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha pubblicato sul sito Vigilfuoco il
testo coordinato del Codice di prevenzione incendi, emanato con il decreto
del Ministro dell’interno 3 agosto 2015 e oggetto di successive modifiche,
l'ultima delle quali è avvenuta con il decreto del Ministro dell’interno 30
marzo 2022 relativo alla regola tecnica verticale sulle facciate.

Il testo coordinato è un prezioso strumento di lavoro e può essere
scaricato liberamente al seguente indirizzo:

https://lnkd.in/gHG7-Yej

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi #antincendio
7 maggio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_sicurezza-sul-lavoro-e-sostanze-radioattive-activity-6928625923319549952-umnm?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web SICUREZZA
SUL LAVORO E SOSTANZE RADIOATTIVE

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 105 del 6 maggio 2022 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 22 aprile 2022 inerente le modalità e
livelli di esposizione dei lavoratori e del personale di intervento ai sensi
dell’articolo 124, comma 12, del decreto legislativo 31 luglio 2020, n.
101.

La normativa stabilisce le modalità e i livelli di esposizione alle
radiazioni ionizzanti dei lavoratori e del personale di intervento che
partecipa alle attività emergenziali e che, in relazione all’attività a cui
sono adibiti, sono suscettibili di incorrere in una esposizione professionale
di emergenza, comportante il rischio di superare anche uno dei limiti di dose
stabiliti per i lavoratori esposti, in attuazione dell'art. 124, comma 12,
del decreto legislativo 31 luglio 2020, n. 101.

Le disposizioni si applicano anche al personale del Corpo nazionale dei
vigili del fuoco facente parte dei nuclei di intervento N-R.

Il decreto è entrato in vigore il 7 maggio 2022.

https://lnkd.in/dAsP3w4q

#vvfcomo
19 maggio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_piano-nazionale-gestione-emergenze-radiologiche-activity-6932775164833087488-ubIZ?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web PIANO
NAZIONALE PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RADIOLOGICHE E NUCLEARI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 112 del 14 maggio 2022 è stato pubblicato il
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 marzo 2022 inerente
l’adozione del Piano nazionale per la gestione delle emergenze radiologiche e
nucleari, previsto dall’art. 182 comma 2 del decreto legislativo 31 luglio
2020, n. 101.

La normativa individua e disciplina le misure necessarie a fronteggiare le
conseguenze di incidenti in impianti nucleari di potenza ubicati oltre
frontiera, tali da richiedere azioni d’intervento a livello nazionale e
costituisce l’aggiornamento del precedente Piano emanato con il D.P.C.M. 19
marzo 2010.

Il documento completo con gli allegati è scaricabile sul sito del
Dipartimento della Protezione Civile, al seguente link:

https://lnkd.in/eBfhTXHe

#vvfcomo
23 maggio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_formazione-su-salute-e-sicurezza-in-videoconferenza-activity-6934604053280645120-yGwb?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web FORMAZIONE
OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO IN
VIDEOCONFERENZA

Nella Gazzetta Ufficiale n. 119 del 23 maggio 2022 è stata pubblicata la
legge 19 maggio 2022 n. 52, di conversione del decreto-legge 24 marzo 2022 n.
24, che all'articolo 9-bis stabilisce che la formazione obbligatoria in
materia di salute e sicurezza sul lavoro può essere erogata sia con la
modalità in presenza sia con la modalità a distanza, attraverso la
metodologia della VIDEOCONFERENZA IN MODALITÀ SINCRONA, nelle more
dell’adozione dell’accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti
tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano.

Fanno eccezione le attività formative per le quali siano previsti un
addestramento o una prova pratica, che devono svolgersi obbligatoriamente in
presenza.

Il link alla Gazzetta Ufficiale: https://lnkd.in/eqDhq-jY

#vvfcomo
27 maggio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_proroga-semplificazioni-spettacoli-dal-vivo-activity-6935892731265216512-GCbX?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web PROROGA
SEMPLIFICAZIONI SPETTACOLI DAL VIVO

Nella Gazzetta Ufficiale n. 119 del del 23 maggio 2022 è stata pubblicata
la legge 19 maggio 2022, n. 52, di conversione del decreto-legge 24 marzo
2022, n. 24, che all’art. 10 comma 1 ha prorogato al 31 dicembre 2022 le
semplificazioni per la realizzazione di spettacoli dal vivo, già previste
dalla legge 1 settembre 2020, n. 120.

Per la realizzazione di spettacoli dal vivo di natura occasionale che
comprendono attività culturali di teatro, musica, danza e musical, che si
svolgono in un orario compreso tra le ore 8 e le ore 23, destinati ad un
massimo di 1.000 spettatori, è sufficiente la presentazione della
segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) che indica il numero
massimo di spettatori, il luogo e l’orario in cui si svolge lo spettacolo ed
è corredata da una relazione tecnica di un professionista che attesta la
rispondenza della manifestazione di spettacolo alle regole tecniche di
prevenzione incendi stabilite con il decreto del Ministro dell’interno 19
agosto 1996.

https://lnkd.in/eqDhq-jY

#vvfcomo
30 maggio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_regola-tecnica-verticale-edifici-di-civile-activity-6937126684827508736-keJq?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web REGOLA
TECNICA VERTICALE DI PREVENZIONE INCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE
ABITAZIONE

Nella Gazzetta Ufficiale n. 125 del 30 maggio 2022 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 19 maggio 2022 inerente la regola tecnica
verticale di prevenzione incendi (V.14) per gli edifici di civile abitazione,
secondo il Codice di prevenzione incendi.

Le norme tecniche si applicano agli edifici destinati a civile abitazione,
individuati con l’attività 77 dell’allegato I del D.P.R. 151/2011.

La normativa entra in vigore il 29 giugno 2022.

https://lnkd.in/eQ37RMht

#vvfcomo #codicediprevenzioneincendi
22 giugno
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_modifica-caratteristiche-del-gas-naturale-activity-6945322125838700544-VgRt?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web MODIFICA
ALLA REGOLA TECNICA SULLE CARATTERISTICHE DEL GAS NATURALE E DEL GNL

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 139 del 16 giugno 2022 è stato pubblicato il
decreto del Ministro della Transizione Ecologica 3 giugno 2022 che apporta
modifiche alla regola tecnica sulle caratteristiche chimico fisiche del gas
combustibile, emanata con il D.M. 18 maggio 2018.

In particolare la nuova disposizione consente l'utilizzo dell'idrogeno, in
percentuale non superiore al 2%, nella composizione del gas naturale e del
GNL dopo la rigassificazione, al fine di garantire l'interconnessione e
l'interoperabilità dei sistemi di distribuzione del gas.

La normativa è collegata ai decreti ministeriali 16 aprile 2008, 17 aprile
2008 e 3 febbraio 2016 relativi alle misure di sicurezza antincendio dei
sistemi di distribuzione, degli impianti di trasporto e dei depositi di gas
naturale.

Il link alla Gazzetta Ufficiale: https://lnkd.in/etp9pajX

#vvfcomo #antincendio
15 luglio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_rigassificazione-e-prevenzione-incendi-activity-6953798231478652928-YiIi?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web RIGASSIFICAZIONE
E PREVENZIONE INCENDI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 15 luglio 2022 è stata pubblicata la
legge 15 luglio 2022, n. 91 di conversione del decreto-legge 17 maggio 2022,
n. 50 che all’art. 5 stabilisce, in relazione alla necessità di diversificare
le fonti di approvvigionamento di gas ai fini della sicurezza energetica
nazionale, che le opere finalizzate all'incremento della capacità di
rigassificazione nazionale mediante unità galleggianti di stoccaggio e
rigassificazione da allacciare alla rete di trasporto esistente, incluse le
connesse infrastrutture, costituiscono interventi strategici di pubblica
utilità, indifferibili e urgenti.

Per la costruzione e l'esercizio delle opere e per la realizzazione delle
connesse infrastrutture, l'autorizzazione è rilasciata dal Commissario
straordinario di Governo, a seguito di procedimento unico, da concludersi
entro centoventi giorni dalla data di ricezione dell'istanza.

L'autorizzazione tiene luogo dei pareri, nulla osta e ogni altra eventuale
autorizzazione, comprese quelle ai fini antincendio ai sensi del decreto
legislativo 26 giugno 2015, n. 105, relativo alle attività a rischio di
incidente rilevante.

https://lnkd.in/dSj_MXP3

#vvfcomo #antincendio
20 luglio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_verso-delle-porte-nellesodo-orizzontale-activity-6955590484278804480-wFwn?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web CHIARIMENTI
SUL VERSO DI APERTURA DELLE PORTE DELLE STRUTTURE SANITARIE NELL’ESODO
ORIZZONTALE PROGRESSIVO

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha diramato la circolare n. 9962533
del 4 luglio 2020 che riporta un importante chiarimento in merito al verso di
apertura delle porte delle strutture sanitarie nell’esodo orizzontale
progressivo.

Infatti la normativa antincendio sulle strutture sanitarie (D.M. 18/9/2002
e D.M. 19/3./2015) non specifica il verso di apertura delle porte di
comunicazione tra i compartimenti realizzati ai fini dell’esodo orizzontale
progressivo.

La disposizione stabilisce che, anche nel caso di applicazione dei D.M.
18/9/2002 e D.M. 19/3./2015, possono essere applicate anche le specifiche
misure previste nel Codice di prevenzione incendi per l’esodo orizzontale
progressivo.

Pertanto, quando l’esodo orizzontale progressivo è assistito da personale
specificamente formato, il verso di apertura delle porte tra i compartimenti
può essere limitato alla sola direzione prevalente dell’esodo.

La stessa circolare stabilisce anche specifiche disposizioni per i casi di
posa in opera di porte tagliafuoco in presenza di pavimenti che non
possiedono il requisito di incombustibilità.

#vvfcomo #antincendio
28 luglio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_norma-uni-en-12101-6-sui-sistemi-a-pressione-activity-6958125377651138560-IGA7?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web NORMA
UNI EN 12101-6 SUI SISTEMI A PRESSIONE DIFFERENZIALE

E’ stata pubblicata la norma UNI EN 12101-6 Sistemi per il controllo di
fumo e calore - Parte 6: Specifiche per i sistemi a differenza di pressione –
Kit, edizione luglio 2022.

La norma UNI EN 12101-6 specifica caratteristiche e metodi di prova per
componenti e kit per pressione differenziale per produrre e controllare il
flusso d'aria ed il differenziale di pressione richiesto.

I sistemi di pressione differenziale offrono la possibilità di mantenere
condizioni sostenibili in spazi protetti che necessitano di essere tenuti
liberi da fumo, come vie di fuga, vie di accesso protette, vani ascensori
antincendio, atri e scale e consentono di realizzare i compartimenti a prova
di fumo, secondo le previsioni del capitolo S.3 del Codice di prevenzione
incendi.

#vvfcomo #antincendio
29 luglio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_diritto-allinformazione-nei-luoghi-di-lavoro-activity-6958848559953657856-_4VR?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web DIRITTO
ALL’INFORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

Nella Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29 luglio 2022 è stato pubblicato il
decreto legislativo 27 giugno 2022, n. 104 riguardante l’attuazione della
direttiva (UE) 2019/1152 del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 giugno
2019, relativa a condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell'Unione
europea.

Il decreto disciplina il diritto all'INFORMAZIONE sugli elementi essenziali
del rapporto di lavoro e sulle condizioni di lavoro e la relativa tutela e
trova applicazione in tutti i rapporti e contratti di lavoro, compresi i
rapporti di lavoro dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni.

Per le pubbliche amministrazioni, le violazioni sono valutate ai fini della
responsabilità dirigenziale e della misurazione della performance.

#vvfcomo
30 luglio
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_conciliazione-attivit%C3%A0-lavorativa-e-vita-activity-6959042675501076480-E6ce?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web

MISURE DI CONCILIAZIONE TRA ATTIVITÀ LAVORATIVA E VITA PRIVATA PER I
GENITORI E I PRESTATORI DI ASSISTENZA

Nella Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29 luglio 2022 è stato pubblicato il
decreto legislativo 30 giugno 2022, n. 105 recante attuazione della direttiva
(UE) 2019/1158 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019,
relativa all’equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i
genitori e i prestatori di assistenza e che abroga la direttiva 2010/18/ UE
del Consiglio.

Il decreto reca disposizioni finalizzate a conciliare l’attività lavorativa
e la vita privata per i genitori e i prestatori di assistenza, al fine di
conseguire la condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne e
la parità di genere in ambito lavorativo e familiare.

Nell’ottica della piena equiparazione dei diritti alla genitorialità e
all’assistenza, i congedi, i permessi e gli altri istituti sono direttamente
applicabili anche ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni.

La disposizione apporta anche modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n.
104.

#vvfcomo

Il documento è stato caricato

2 agosto
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_facciate-degli-edifici-e-soluzioni-alternative-activity-6960235696913588225-SdH7?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web FACCIATE
DEGLI EDIFICI E SOLUZIONI ALTERNATIVE

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha diramato la circolare n. 11051 del
2 agosto 2022 che stabilisce alcune importanti disposizioni relative alla
valutazione sperimentale dei requisiti di sicurezza antincendio dei sistemi
per le facciate degli edifici civili sottoposti alle norme tecniche di cui al
decreto del Ministro dell’interno 3 agosto 2015.

In particolare, l'art. 4 comma 3 della Regola tecnica verticale sulle
chiusure d'ambito dispone che, nelle more della piena determinazione di
metodi armonizzati con la normativa comunitaria per la valutazione
sperimentale dei requisiti di sicurezza antincendio dei sistemi per le
facciate degli edifici civili, le valutazioni sperimentali effettuate con
metodi di prova riconosciuti in uno degli Stati della Unione europea potranno
costituire un utile riferimento.

Pertanto l’installazione di sistemi per le facciate che soddisfino i
requisiti di sicurezza antincendio valutati sperimentalmente secondo i metodi
di prova riconosciuti in uno degli Stati della Unione europea costituisce una
soluzione alternativa del Codice di prevenzione incendi.

#vvfcomo #antincendio #codicediprevenzioneincendi
4 agosto
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_edizione-aggiornata-agosto-2022-testo-unico-activity-6960991923696222208-mK8d?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web TESTO
COORDINATO DEL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 - AGOSTO 2022

E' stata pubblicata la nuova edizione, aggiornata ad agosto 2022, del testo
coordinato del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di tutela
della salute nei luoghi di lavoro.

Il testo coordinato è stato predisposto da Gianfranco Amato,
dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, e da Fernando Di Fiore, dell'Agenzia
di Tutela della salute (ATS) di Pavia, che ringrazio per il costante e
meritevole lavoro di aggiornamento.

Il documento è disponibile al seguente link: https://lnkd.in/ejaeK8dr

#vvfcomo
12 agosto
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_normativa-antincendio-attivit%C3%A0-di-trattamento-activity-6963743766465658880-UoSm?utm_source=linkedin_share&utm_medium=member_desktop_web

NORMATIVA ANTINCENDIO PER LE ATTIVITÀ DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 11 agosto 2022 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 26 luglio 2022 inerente le norme tecniche
di prevenzione incendi per gli stabilimenti ed impianti di stoccaggio e
trattamento di rifiuti e si applicano in combinazione con alcune sezioni del
Codice di prevenzione incendi.

Le norme tecniche si applicano agli stabilimenti e impianti che effettuano
stoccaggio dei rifiuti in via esclusiva o a servizio degli impianti di
trattamento di rifiuti, esclusi i rifiuti inerti e radioattivi, nonché ai
centri di raccolta di rifiuti di superficie superiore a 3.000 m².

La nuova normativa entra in vigore il 9 novembre 2022.

Le attività esistenti dovranno essere adeguate alle disposizioni contenute
nella regola tecnica di prevenzione incendi il 9 novembre 2027 (entro 5 anni
dalla data di entrata in vigore del decreto), ad eccezione di quelle che
siano in possesso di atti abilitativi riguardanti anche la sussistenza dei
requisiti di sicurezza antincendio o che 
siano in regola con gli adempimenti previsti dal decreto del
Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

https://lnkd.in/dsTt_rfi

#vvfcomo #antincendio #codicediprevenzioneincendi

Il documento è stato caricato

22 agosto
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_vvfcomo-activity-6967548863125549056-jTZS?utm_source=share&utm_medium=member_desktop SISTEMI
DI GESTIONE DELLA SICUREZZA NEGLI STABILIMENTI CON PERICOLO DI INCIDENTE
RILEVANTE

E’ stata pubblicata la norma UNI 10616:2022 - Stabilimenti con pericolo di
incidente rilevante - Sistemi di gestione della sicurezza - Linee guida per
l'applicazione della UNI 10617, che fornisce le linee guida per stabilire,
attuare, mantenere attivo e migliorare un sistema di gestione per la
sicurezza, finalizzato alla prevenzione degli incidenti rilevanti connessi
con l'utilizzo di sostanze pericolose, 
in conformità ai requisiti della UNI 10617.

La norma UNI si applica all'esercizio di impianti in stabilimenti con
pericolo di incidente rilevante, o all'esercizio di unità tecniche
all'interno di stabilimenti nei quali sono prodotte, utilizzate, manipolate e
depositate sostanze pericolose e e descrive le procedure e gli strumenti
tecnici utili per il conseguimento degli obiettivi specifici.

La norma UNI 10616:2022 sostituisce la UNI 10616:2012 previgente.

https://lnkd.in/dMtuUTFe

#vvfcomo
9 settembre
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_disposizioni-di-prevenzione-incendi-per-le-activity-6973718196574957568-PK1j?utm_source=share&utm_medium=member_desktop DISPOSIZIONI
DI PREVENZIONE INCENDI PER LE UNIVERSITÀ E LE ISTITUZIONI DELL'ALTA
FORMAZIONE

Nella Gazzetta Ufficiale n. 210 dell'8 settembre 2022 e stato pubblicato il
decreto del Ministro dell’interno 25 agosto 2022 inerente l'attuazione, con
scadenze differenziate, delle disposizioni di prevenzione incendi per i
locali e le strutture delle università e delle istituzioni dell’alta
formazione artistica, musicale e coreutica.

La norma prevede scadenze differenziate di adeguamento ed entra in vigore
il 9 ottobre 2022.

https://lnkd.in/drByzQiX

#vvfcomo
23 settembre
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_misure-antincendio-semplificazione-impianti-activity-6979161049816010754-wwaO?utm_source=share&utm_medium=member_desktop MISURE
ANTINCENDIO DI SEMPLIFICAZIONE PER L'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI E
SOLARI TERMICI

Nella Gazzetta Ufficiale n. 223 del 23 settembre 2022 è stato pubblicato il
decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144 che all'art. 16 prevede misure di
semplificazione per l’installazione di impianti fotovoltaici e solari
termici, in relazione alle esigenze poste dall’emergenza energetica in
atto.

Al fine di agevolare l’installazione di impianti fotovoltaici e solari
termici sulle coperture e sulle facciate di edifici a servizio di attività
soggette ai controlli di prevenzione incendi, nel caso in cui sia necessaria
la valutazione del progetto antincendio, la norma prevede che il termine di
sessanta giorni per la valutazione del progetto, di cui all’articolo 3, comma
3, del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, è
ridotto, fino al 31 dicembre 2024, a trenta giorni dalla data di
presentazione della documentazione completa.

https://lnkd.in/dvkuwCFE

#vvfcomo #antincendio
24 settembre
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_proroga-qualificazione-dei-manutentori-antincendio-activity-6979414851378917376-lV3-?utm_source=share&utm_medium=member_desktop PROROGA
E MODIFICHE ALLA QUALIFICAZIONE DEI MANUTENTORI ANTINCENDIO

Nella Gazzetta Ufficiale n. 224 del 24 settembre 2022 è stato pubblicato il
decreto del Ministro dell'interno 15 settembre 2022 che all'art. 2 prevede
alcune importanti modifiche all'allegato II al D.M. 1° settembre 2021,
relativo alla qualificazione dei manutentori di attrezzature ed impianti
antincendio.

Inoltre l'art. 1 del decreto ha prorogato al 25 settembre 2023 SOLAMENTE
l'attuazione dell'art. 4 del D.M. 1° settembre 2021, relativo alla
qualificazione per i tecnici manutentori.

https://lnkd.in/d5C9rSdF

#vvfcomo #antincendio
25 settembre
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_rigassificazione-e-prevenzione-incendi-activity-6979692642682978304-gJ9V?utm_source=share&utm_medium=member_desktop RIGASSIFICAZIONE
E PREVENZIONE INCENDI

L'art. 9 del decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144 (Aiuti ter) ha
modificato l'articolo 5 della legge 15 luglio 2022, n. 91, che ha stabilito,
in relazione alla necessità di diversificare le fonti di approvvigionamento
di gas ai fini della sicurezza energetica nazionale, che le opere finalizzate
all'incremento della capacità di rigassificazione nazionale mediante unità
galleggianti di stoccaggio e rigassificazione da allacciare alla rete di
trasporto esistente, incluse le connesse infrastrutture, costituiscono
interventi strategici di pubblica utilità, indifferibili e urgenti.

Per la costruzione e l'esercizio delle opere e per la realizzazione delle
connesse infrastrutture, l'autorizzazione è rilasciata dal Commissario
straordinario di Governo, a seguito di procedimento unico, da concludersi
entro centoventi giorni dalla data di ricezione dell'istanza.

L'autorizzazione tiene luogo dei pareri, nulla osta e ogni altra eventuale
autorizzazione, comprese quelle ai fini antincendio ai sensi del decreto
legislativo 26 giugno 2015, n. 105, relativo alle attività a rischio di
incidente rilevante.

La modifica normativa intervenuta con il decreto Aiuti Ter stabilisce che
la procedura semplificata si applica ANCHE nel caso in cui, in sede di
autorizzazione, siano imposte prescrizioni, ovvero sopravvengano fattori che
impongano modifiche sostanziali o localizzazioni alternative.

https://lnkd.in/dvkuwCFE

#vvfcomo #antincendio
26 settembre
2022
https://www.linkedin.com/posts/claudio-giacalone-73a83095_adeguamento-antincendio-strutture-sanitarie-activity-6980052367920496640-dgEN?utm_source=share&utm_medium=member_desktop ADEGUAMENTO
ANTINCENDIO STRUTTURE SANITARIE SPECIALISTICHE IN REGIME AMBULATORIALE

Il 24 ottobre 2022 scade il termine per il COMPLETAMENTO dell’adeguamento
antincendio delle strutture sanitarie esistenti che erogano prestazioni di
assistenza specialistica in regime ambulatoriale, aventi SUPERFICIE COMPRESA
FRA 500 E 1.000 METRI QUADRATI.

Il termine originario è stato prorogato di un anno, al 24 ottobre 2022, dal
D.M. 20 febbraio 2020 ed i lavori di adeguamento sono indicati dall’articolo 3
comma 1 del decreto del Ministro dell'Interno 19 marzo 2015.

Le strutture sanitarie che erogano prestazioni di assistenza specialistica
in regime ambulatoriale, di superficie complessiva superiore a 500 e fino a
1.000 metri quadrati, sono attività soggette al controlli di prevenzione
incendi e sono indicate al punto 68, categoria A, del D.P.R. 151/2011.

Entro il 24 ottobre 2022 dovrà essere presentata la segnalazione
certificata di inizio attività, ai sensi dell'art. 4 del decreto del Presidente
della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, relativa ai lavori di COMPLETAMENTO
dell'adeguamento antincendio.

https://lnkd.in/eMyhJ5wc

#vvfcomo #antincendio #normediprevenzioneincendi