Comando Provinciale Vigili del FuocoComando Provinciale Vigili del Fuoco Perugia


Sei in: Home > Servizi al cittadino - > Formazione D.Lgs. 81/2008 > Informazioni in particolare sugli esami di idoneità tecnica





Informazioni in particolare sugli esami di idoneità tecnica

L'esame per il conseguimento dell'Attestato di Idoneità Tecnica è obbligatorio per le Aziende/Enti la cui tipologia lavorativa è inserita nell'elenco di cui all'allegato X del DM 10.3.98; è facoltativo per le altre tipologie lavorative.

E’ inoltre previsto obbligatoriamente l’esame per il conseguimento dell’idoneità tecnica per il personale che opera nei luoghi ove si effettua attività di pubblico spettacolo o intrattenimento e manifestazioni pubbliche, secondo quanto stabilito rispettivamente dall’art. 4 comma 5 del DM n°261/96 e Circolare Ministero dell’Interno n°1101/1/110 (10) del 28/07/2018 che operano nel settore del pubblico spettacolo.

L'accertamento di idoneità, nel caso in cui l'attività rientri nell'allegato X al DM 10/3/98 o su richiesta del datore di lavoro, consisterà in un questionario, una prova orale ed una prova pratica, e sarà effettuato da una Commissione, nominata dal Direttore Regionale VV.F. dell' Umbria, costituita presso la sede centrale del Comando VV.F. di Perugia.

Ai lavoratori che abbiano superato l’esame sarà rilasciato l'attestato di idoneità tecnica, in bollo ove richiesto.

Per sostenere l’esame per il conseguimento dell'Attestato di Idoneità Tecnica occorre che sia presentata al Comando, da parte del datore di lavoro,  l’istanza in bollo da euro 16,00 redatta su apposito modello predisposto scaricabile da questo sito (sono escluse dall'imposta di bollo gli Enti di cui all'art. 21bis della tabella di cui all'allegato b del DPR 642/72).

La domanda  può essere presentata direttamente all'Ufficio Formazione  Esterna, alla Segreteria del Comando oppure  essere anticipata anche a mezzo posta certificata com.perugia@cert.vigilfuoco.it oppure tramite posta elettronica all’indirizzo formazione.perugia@vigilfuoco.it.     In caso di inoltro per posta elettronica l'originale in bollo dovrà comunque essere presentato all’ufficio Formazione prima dell’esame.

Documentazione da allegare alla domanda:
  • Elenco e generalità dei candidati (Nome, Cognome, Data e Luogo di Nascita).
  • Dichiarazione del datore di lavoro dell’avvenuto svolgimento del corso di formazione per “addetti antincendio” in conformità al DM 10/03/98, la durata del corso ed il programma svolto ( non necessario se il corso è stato svolto da una struttura dei Vigili del Fuoco);
  • Attestati dei corsi di formazione svolti ( non necessario se il corso è stato svolto dal Comando provinciale VV.F di Perugia;
  • Ricevuta di versamento effettuata sul conto corrente postale n° 6064, o ricevuta bonifico bancario (codice Iban del Comando: IT 28Y 01000 03245 320 0 14 2439 09 ) intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato di Perugia con indicata la casuale “Prestazioni rese dai VV.F. per formazione addetti di cui all’art. 37 comma 9 del Decreto Legislativo n° 81/08;
  • Curriculum del Formatore ai sensi dell’art. 2 del DM 06/03/2013 (documento non necessario se il corso è stato svolto da strutture del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco)


LUOGO E  MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELL’ESAME

Gli esami di regola si svolgono presso la sede centrale del Comando Provinciale VV.F sita in Perugia via G. Pennetti Pennella ed eccezionalmente possono essere svolti, su istanza del richiedente, presso altra sede indicata dallo stesso da valutare caso per caso.
Nel caso particolare in cui l’esame si svolga presso una sede messa a disposizione dal richiedente, lo stesso dovrà assicurare l'organizzazione logistica per le prove predisponendo una idonea struttura (aula e all’aperto un piazzale o area libera per l’effettuazione delle prove a fuoco , nonché il necessario materiale di supporto).
Per il dettaglio del materiale di supporto vedasi l’apposito link di questo sito.


La prova si svolge in tre fasi:

  • FASE SCRITTA : compilazione da parte del candidato di un test propedeutico di 30 domande del tipo vero/falso e a risposta multipla; si ritiene sufficiente la prova se il candidato risponde correttamente al 50%+1 dei quesiti - durata della prova 15′
  • FASE PRATICA: uso estintori e srotolamento manichette
  • FASE ORALE che verterà sugli argomenti trattati durante il corso con particolare riferimento agli argomenti sui quali il candidato, nella prova scritta, ha dimostrato di avere delle lacune formative

Durante le prove di esame non sarà possibile effettuare videoregistrazioni o fotografie di alcun genere, pena l'annullamento della prova stessa.