Comando Provinciale Vigili del FuocoComando Provinciale Vigili del Fuoco Pescara


Sei in: Home > Servizi al cittadino - > Formazione D.Lgs. 81/2008 > Formazione - Esami





VERIFICA IDONEITA'

Le Aziende o gli Enti la cui tipologia lavorativa è inserita nell'elenco di cui all'Allegato X del DM 10/3/98 dovranno effettuare l'esame previa richiesta al Comando; per le Aziende o gli Enti la cui tipologia lavorativa non è inserita nell'elenco di cui all'Allegato X del DM 10/3/98 (rischio medio o basso) l'effettuazione dell'esame è facoltativa.

Modalità dell'esame
L’accertamento all’idoneità dei candidati consisterà in una prova scritta, orale e pratica:
prova scritta:
costituito da 30 domande (20 della tipologia vero/falso e 10 a risposte multiple). La prova, si ritiene superato se il candidato risponde correttamente a 21 quesiti. I quesiti sono estratti in maniera automatica dai seguenti database contenenti tutte le domande d'esame previste dal Ministero dell'Interno.
prova orale:
verterà sugli argomenti trattati nel corso con particolare riferimento agli argomenti sui quali il candidato, nella prova scritta, ha dimostrato di avere delle lacune formative;
prova pratica:
uso estintori (obbligatoria per tutti);
uso dei naspi e idranti (obbligatoria per le aziende a rischio di incendio elevato);
conoscenza autoprotettori e maschere (a discrezione della Commissione esaminatrice);

Al termine delle prove di accertamento tecnico, la Commissione esprimerà un giudizio complessivo su ciascun candidato (idoneo o non idoneo), che terrà conto della capacità e della tecnica di intervento dimostrata dal candidato durante le tre fasi dell' accertamento.

Per lo svolgimento della prova pratica i candidati dovranno mettere a disposizione un estintore ad anidride carbonica (CO2) da kg 5 ogni 3 discenti più 2 di scorta ed una bombola di G.P.L. con apertura a volantino da kg 10 ed una da kg 15. Al termine delle prove pratiche il materiale dovrà essere ritirato dei discenti.  


Rilascio dell'attestato di idoneità
L'attestato di idoneità tecnica verrà, per i candidati ritenuti idonei, fornito all’azienda o ente richiedente. Il ritiro degli attestati deve essere effettuato a cura del datore di lavoro, consegnando una marca da bollo da euro 16,00 per ciascun attestato ove richiesto.