Comando Provinciale Vigili del FuocoComando Provinciale Vigili del Fuoco Teramo


Sei in: Home > Servizi al cittadino - > Prevenzione Incendi











UFFICIO PREVENZIONE INCENDI

Responsabile del Servizio Direttore Ing. Rodolfo DI ODOARDO


MODALITÀ DI AVVIO DEI PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI

A partire dal 01.01.2021, in ottemperanza all’art.  5  comma  4‐bis  del  D.P.R.  380/01  (Testo  Unico  dell’Edilizia)  e  s.m.i. ed  all’art. 2 comma 2 del D.P.R.160/2010 (Regolamento SUAP) tutti i procedimenti di Prevenzione Incendi riguardanti attività produttive dovranno pervenire (tramite SUAP ove attivo) esclusivamente in modalità telematica.
I soggetti privati, in applicazione del comma 4 dell’art.2 del DPR 160/2010, gli impianti e le infrastrutture energetiche, le attività connesse all'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive, gli impianti nucleari e di smaltimento di rifiuti radioattivi, le attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi, nonché le infrastrutture strategiche e gli insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, possono trasmettere la documentazione in formato digitale all’indirizzo mail: com.prev.teramo@cert.vigilfuoco.it

VERSAMENTI

A corredo delle istanze di Prevenzione Incendi dovrà essere prodotto l'attestato di versamento che potrà essere effettuato con una delle seguenti modalità:
- tramite bollettino di c/c postale sul c/c postale n. 145649 intestato a Tesoreria Provinciale dello Stato Sez. di Teramo con la causale “Servizi di Prevenzione Incendi Comando VV.F. Teramo – Tipologia istanza (SCIA, Rinnovo, Valutazione progetto, ecc) e n. pratica se disponibile;
- tramite bonifico bancario IBAN: IT 31 H 07601 15300 000000145649 (comunicare il CRO) intestato a Tesoreria Provinciale dello Stato Sez. di Teramo con la causale “Servizi di Prevenzione Incendi Comando VV.F. Teramo - Tipologia istanza (SCIA, Rinnovo, Valutazione progetto, ecc) e n. pratica se disponibile

PRECISAZIONI SULLA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE TRAMITE PEC

La ricevuta di avvenuta presentazione della SCIA al Comando costituisce titolo abilitativo all’esercizio dell’attività ai soli fini antincendio. Questo Comando rilascia successivamente la ricevuta di avvenuto controllo formale ai sensi dell’Art.4 c.1 del DPR 151/2011 nei termini previsti.
Si precisa che l’invio tramite posta elettronica certificata, di Segnalazione certificata di inizio attività (art. 4 DPR 151/2011) e/o di Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio (art. 5 DPR 151/2011) da parte dell’utenza all’indirizzo di posta certificata di questo Comando (com.prev.teramo@cert.vigilfuoco.it) genera una ricevuta di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata “vigilfuoco” e tale ricevuta ha lo stesso valore legale dell’avviso di ricevimento della raccomandata postale (DPR n. 68 dell’11 febbraio 2005). Resta inteso che, qualora la documentazione trasmessa non risultasse conforme a quella prevista dalle norme vigenti (DPR 151/2011, DM 7.08.2012 e s.m.i.) il Comando provvederà alla formulazione della richiesta di regolarizzazione formale della SCIA sospendendone contestualmente la validità.


ORARI DI APERTURA

UFFICIO

• martedì - giovedì ore 09:00 - 12:00

• mercoledì ore 15:00 - 17:00


RICEVIMENTO UTENZA DA PARTE DEI FUNZIONARI TECNICI


• dal lunedì al giovedì dalle ore 09:00 alle 12:30



CONSULTAZIONE STATO DELLA PRATICA

La consultazione dello stato delle pratiche on line potrà avvenire con accesso dell’utente, tramite credenziali SPID, all’indirizzo https://prevenzioneonline.vigilfuoco.it/prevenzione-online/login
La guida alla consultazione delle pratiche è scaricabile al seguente link https://prevenzioneonline.vigilfuoco.it/prevenzione-online/static/docs/guidacittadino.pdf