Comando Provinciale Vigili del FuocoComando Provinciale Vigili del Fuoco Como


Sei in: Home > Lavora con noi - Come diventare Vigile del fuoco



 

COME DIVENTARE VIGILE DEL FUOCO

 

CONCORSI PUBBLICI 

 


Come si diventa vigile del fuoco?
Per diventare vigile del fuoco necessario superare un concorso pubblico che viene indetto con un bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV serie speciale concorsi ed esami, visionabile anche sul sito internet
www.vigilfuoco.it.

Per diventare vigile del fuoco volontario deve essere presentata domanda di arruolamento nei quadri volontari del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco presso il Comando provinciale di residenza.

 

Quali sono gli uffici a cui rivolgersi?
L'ufficio che si occupa dei concorsi pubblici l'Area I della Direzione Centrale per gli Affari Generali.

 

Che titoli di studio bisogna possedere?

Il titolo di studio necessario per l'accesso alla qualifica di vigile del fuoco il diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media inferiore)

 

Quali sono i requisiti per accedere al concorso?

I requisiti generali richiesti sono quelli per la partecipazione ai pubblici concorsi per l'accesso ai pubblici impieghi (cittadinanza italiana, godimento dei diritti politici, regolare condotta civile e morale...)

 

Quali sono i limiti d'et ed i requisiti fisici?

Attualmente il limite di et per accedere alla qualifica di vigile del fuoco di 30 anni senza alcuna elevazione tranne che per i vigili volontari per i quali il limite , invece, di 37 anni, mentre i requisiti psico-fisici ed attitudinali sono regolamentati dal D.M. 228/93 e dal D.P.C.M. 233/93, ma sia per l'et che per i requisiti fisici sono in via di emanazione dei nuovi regolamenti

 

Quali sono le qualifiche che vengono messe a concorso pubblico nel C.N.VV.F.?

Le qualifiche per le quali si accede solo tramite pubblico concorso dell'area tecnico operativa, oltre a quella di vigile del fuoco, sono: Vice ispettore antincendi, vice direttore, vice direttore medico, vice direttore ginnico sportivo.

Per l'area amministrativo - contabile :

Vice collaboratore amministrativo-contabile e Funzionario amministrativo-contabile, vice direttore.

Per l'area tecnico informatica :

Vice collaboratore tecnico-informatico e Funzionario tecnico-informatico vice direttore