Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura Feed Rss > Procedure in economia in ottemperanza al D.L.vo n. 50/2016 art. 36 > Indagine conoscitiva

Indagine conoscitiva per l'esperimento di una successiva ed eventuale procedura di gara, volta all'individuazione di idonei locali da destinare all'espletamento di prove preselettive per un concorso pubblico, da tenersi a Roma durante il corrente anno


Pubblicato venerdì 17 giugno 2016
Ultimo aggiornamento venerdì 15 luglio 2016

Ministero dell'Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico
e della Difesa Civile

Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali

Avviso Pubblico di Manifestazione d'Interesse

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile tramite la Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali, intende procedere ad un'indagine conoscitiva per l'esperimento di una successiva ed eventuale procedura di gara, volta all'individuazione di idonei locali da destinare all'espletamento di prove preselettive per un concorso pubblico, da tenersi nel Comune di Roma durante il periodo compreso tra gennaio e marzo 2017 (CPV 70310000-7 servizi di affitto o vendita di edifici).
Importo stimato dell'appalto: Euro 120.000,00 (centoventimila/00) esclusa IVA
Al riguardo si precisa che la struttura da destinarsi alle prove di concorso dovrà avere le seguenti caratteristiche:
  • locali contigui con annessi servizi igienici idonei ad ospitare circa 12.000 candidati al giorno in due sedute giornaliere da circa 6.000 concorrenti ciascuna, una mattutina (9.00-13.00) ed una pomeridiana (14.00-18.00), per due settimane consecutive; in una precedente similare procedura di concorso sono pervenute circa 120mila domande di partecipazione;
  • illuminazione dalle ore 9.00 alle ore 19.00;
  • amplificazione e climatizzazione dell'area riservata al concorso;
  • sistema di interconnessione con microfoni e punti telefonici nei locali adibiti a concorso con abilitazione alla linea esterna;
  • allestimento dei tavoli per la Commissione;
  • allestimento con tavoli e cartelli dei punti di identificazione dei candidati;
  • segnaletica interna;
  • ampio locale, disponibile dal giorno precedente l'inizio delle prove fino al termine delle stesse ovvero il giorno stesso di inizio della prove dalle ore 7.00, idoneo al deposito ed alla custodia di sicurezza del materiale concorsuale (il locale deve essere dotato di chiave in possesso solo dell'Amministrazione);
  • locale per la Commissione esaminatrice e per il personale addetto alla sorveglianza;
  • assistenza sanitaria per 9 ore lavorative (9.00-18.00);
  • pulizia giornaliera dei locali e dei servizi igienici annessi agli stessi;
  • almeno 1 fotocopiatrice;
  • servizio bar o punti di ristoro.
I soggetti interessati, potranno far pervenire, in forma libera, la propria manifestazione d'interesse attraverso la compilazione del modello allegato A, dichiarando la disponibilità ed integrando la documentazione ritenuta utile ai fini di una successiva ed eventuale partecipazione ad una procedura di gara da esperirsi ai sensi del D.Lgs. n. 50/2016 art. 36 comma 2 lettera b).
A tale scopo dovrà essere redatta una relazione descrittiva - di cui alla dichiarazione modello A - riguardante:
  1. i principali servizi analoghi prestati negli ultimi tre anni, indicando i destinatari, pubblici o privati, nonché gli importi degli affidamenti;
  2. i locali e i materiali di cui si ha disponibilità nel Comune di Roma; fornire una descrizione dettagliata circa l'ubicazione, le caratteristiche strutturali, vicinanza ai mezzi di pubblico trasporto ovvero a zone parcheggio autorizzate.
La documentazione di cui ai precedenti punti - manifestazione d'interesse, dichiarazione sostitutiva di certificazione allegato A , relazione descrittiva dei principali servizi prestati e dei locali a disposizione - dovrà essere posta in una busta chiusa recante all'esterno:
  1. la dicitura "Manifestazione d'interesse per l'individuazione di locali da adibire a sala concorso";
  2. gli estremi identificativi del mittente: ragione sociale, indirizzo della sede legale ed indirizzo PEC;
  3. l'identificazione del Servizio responsabile: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale Risorse Logistiche e Strumentali.
Il plico così composto, dovrà essere inviato al seguente indirizzo: Ufficio Accettazione Postale del Ministero dell'Interno, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali - Via Palermo, 101 - 00184 Roma, entro e non oltre il termine delle ore 12,00 del giorno 11 luglio 2016.
Con il presente avviso, il Dipartimento intende verificare l'esistenza di potenziali soggetti affidatari in possesso di adeguata qualificazione. Le manifestazioni d'interesse sono da intendersi quindi come mero procedimento preselettivo, finalizzato alla raccolta delle stesse. A seguito di selezione dei soggetti che hanno manifestato interesse, l'Amministrazione si riserva la facoltà di avviare una procedura di gara secondo i criteri che verranno successivamente definiti negli inviti a partecipare, nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. n. 50/2016.

Le manifestazioni d'interesse presentate non vincolano in alcun modo l'Amministrazione ad avviare le successive fasi di gara ed affidamento.

I soggetti interessati dovranno autorizzare questa Amministrazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2004.
Il Responsabile del Procedimento incaricato è l'Ing. Alessandro Gabrielli.
Eventuali chiarimenti, potranno essere richiesti al Ministero dell'Interno - Dipartimento del Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali - al seguente indirizzo di posta elettronica: cau.dcrls@vigilfuoco.it entro le ore 12:00 del giorno 7 luglio 2016.
Richieste pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

Il Direttore Centrale
(Parisi)            


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -