Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura Feed Rss > Procedure in economia in ottemperanza al D.L.vo n. 50/2016 art. 36 > Indagine conoscitiva

Indagine conoscitiva per l'esperimento di una successiva ed eventuale procedura di gara, volta all'individuazione dell'operatore economico a cui affidare i servizi relativi all'espletamento della prova preselettiva relativa al concorso pubblico a 250 posti di vigile del fuoco da tenersi, presumibilmente nel periodo gennaio/marzo 2017, nel Comune di Roma


Pubblicato venerdì 12 agosto 2016

Ministero dell'Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico
e della Difesa Civile

Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali

Avviso Pubblico di Manifestazione d'Interesse

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile tramite la Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali, intende procedere ad un'indagine conoscitiva per l'esperimento di una successiva ed eventuale procedura di gara, volta all'individuazione dei servizi relativi all'espletamento di una prova preselettiva relativa al concorso pubblico a 250 posti di vigile del fuoco da tenersi, presumibilmente nel periodo gennaio/marzo 2017, nel Comune di Roma.
Importo stimato dell'appalto: Euro 120.000,00 (centoventimila/00) esclusa IVA
Al riguardo si precisa che in una precedente analoga prova di concorso sono pervenute oltre 120.000 domande di partecipazione. Pertanto la prova preselettiva dovrà essere articolata in due sedute giornaliere da circa 6,000 concorrenti ciascuna, una mattutina (9.00-13,00) ed una pomeridiana (14,00-18.00), per due settimane consecutive durante le quali verranno convocati circa 12.000 candidati.
Si indicano di seguito nello specifico, i servizi necessari per garantire l'espletamento delle prove preselettive di concorso:
  1. stampa e confezionamento di n. 3 questionari per ogni seduta, contenenti ciascuno 40 quesiti più dieci di riserva, estratti da quelli contenuti nella banca dati che verrà predisposta dall'Amministrazione. L'aggiudicataria dovrà procedere presso la sede concorsuale, immediatamente dopo l'estrazione del questionario sorteggiato per ogni singola prova, alla stampa e al confezionamento dei questionari, con proprie fotocopiatrici in numero sufficiente a garantire la stampa degli stessi in un tempo non superiore ai 45 minuti, indipendentemente dal numero dei candidati presenti; dovranno essere previste diverse versioni di stampa ("A" e "B") e ogni versione al suo interno conterrà quesiti identici, ma distribuiti in forma randomizzata;
  2. realizzazione grafica di:
    • questionari;
    • moduli risposta a lettura ottica;
    • fogli istruzioni per i candidati, formato A4;
    • scheda dei candidati, con i dati anagrafici;
    • targhette autoadesive con codice a barre a garanzia dell'anonimato;
    • tabulati per ciascuna seduta, contenenti i dati anagrafici dei candidati ai fini dell'identificazione;
  3. stampa (compresa carta necessaria) di:
    • questionari;
    • moduli risposta a lettura ottica;
    • fogli istruzioni per i candidati, formato A4;schede dei candidati, con i dati anagrafici forniti dall'Amministrazione, nonché un congruo numero di schede prive di dati anagrafici;
    • coppie di targhette autoadesive (con codice a barre a garanzia dell'anonimato delle risposte);
    • tabulati, secondo le specifiche dell'Amministrazione, per ciascuna seduta, contenente i dati anagrafici dei candidati ai fini dell'identificazione;
  4. fornitura (per ogni sessione di prova) di 100 unità di personale, già istruite sulle operazioni concorsuali, che supportino la vigilanza e procedano all'assistenza in fase di identificazione dei candidati, per la distribuzione del materiale, nonché alla fotocopiatura e spillatura del questionario estratto, alla distribuzione ed al ritiro del materiale consegnato ai candidati;
  5. fornitura di un adeguato numero di penne per i candidati;
  6. correzione in forma anonima dei moduli-risposta, al termine di ciascuna sessione di prova, mediante almeno due distinte letture ottiche da effettuarsi con due diverse apparecchiature, per l'elaborazione informatizzata di un elenco contenente i risultati conseguiti dai candidati, sempre in forma anonima; terminata la correzione dei moduli risposta, immediato abbinamento informatizzato, tramite codice a barre, dei moduli risposta con le corrispondenti schede anagrafiche e redazione di un elenco in ordine alfabetico contenente i dati anagrafici di ciascun candidato associato al punteggio conseguito dallo stesso. Tale elenco, dovrà essere immediatamente consegnato all'Amministrazione sia in formato elettronico che in formato cartaceo;
  7. fornitura di griglie di risposta su supporto informatico, cartaceo e su lucido per l'eventuale correzione manuale;
  8. fornitura, entro il giorno successivo alla conclusione di tutte le prove, in formato elettronico excel, di tutti i dati della procedura, comprensivi degli elaborati e delle schede anagrafiche, debitamente scannerizzati, per la gestione da parte dell' Amministrazione delle successive fasi concorsuali.
I soggetti interessati, potranno far pervenire, in forma libera, la propria manifestazione d'interesse attraverso la compilazione del modello allegato A, dichiarando la disponibilità ed integrando la documentazione ritenuta utile ai fini di una successiva ed eventuale partecipazione ad una procedura di gara da esperirsi ai sensi del D.Lgs. n. 50/2016 art. 36 comma 2 lettera b).
La documentazione richiesta - manifestazione d'interesse, dichiarazione sostitutiva di certificazione allegato A corredata di una relazione descrittiva dei principali servizi prestati - dovrà essere posta in una busta chiusa recante all'esterno:
  1. la dicitura "Manifestazione d'interesse per all'affidamento di servizi relativi all'espletamento di una prova preselettiva relativa al concorso pubblico a 250 posti di vigile del fuoco";
  2. gli estremi identificativi del mittente: ragione sociale, indirizzo della sede legale ed indirizzo PEC;
  3. l'identificazione del Servizio responsabile: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale Risorse Logistiche e Strumentali.
Il plico così composto, dovrà essere inviato al seguente indirizzo: Ufficio Accettazione Postale del Ministero dell'Interno, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali - Via Palermo, 101 - 00184 Roma, entro e non oltre il termine delle ore 12,00 del giorno 12 settembre 2016.
Con il presente avviso, il Dipartimento intende verificare l'esistenza di potenziali soggetti affidatari in possesso di adeguata qualificazione. Le manifestazioni d'interesse sono da intendersi quindi come mero procedimento preselettivo, finalizzato alla raccolta delle stesse. A seguito di selezione dei soggetti che hanno manifestato interesse, l'Amministrazione si riserva la facoltà di avviare una procedura di gara secondo i criteri che verranno successivamente definiti negli inviti a partecipare, nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. n. 50/2016.

Le manifestazioni d'interesse presentate non vincolano in alcun modo l'Amministrazione ad avviare le successive fasi di gara ed affidamento.

I soggetti interessati dovranno autorizzare questa Amministrazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2004.
Il Responsabile del Procedimento incaricato è l'Ing. Fabrizio luciani.
Il presente avviso comprensivo dell'allegato A, è pubblicato sul sito istituzionale www.vigilfuoco.it nella sezione relativa alle Gare ed alla relativa Pubblicità legale - Sezione "lavori, servizi e forniture in economia in ottemperanza al D.Lgs. n.50/2016 art. 36".
Eventuali chiarimenti, potranno essere richiesti al Ministero dell'Interno - Dipartimento del Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile - Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali - al seguente indirizzo di posta elettronica: cau.dcrls@vigilfuoco.it entro le ore 12:00 del giorno 8 settembre 2016. Richieste pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

per Il Direttore Centrale a.p.c.
Il Vice Direttore Centrale
(Calabria)            


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -