Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 4 marzo 2019  

Conferenza ed Esposizione Mediterranea Offshore (OMC 2019), Ravenna 27-29 mar 2019

...

Il 28 marzo 2019 una delegazione del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco parteciperà a Ravenna al primo seminario di formazione sulla sicurezza dei depositi di gas naturale liquefatto (LNG) e il bunkeraggio nei porti nell’ambito della Conferenza ed Esposizione Mediterranea Offshore (OMC 2019). Si tratta di un’iniziativa che si inserisce tra gli eventi collaterali del progetto denominato SUstainability Performance of LNG-based maritime mobility (SUPER-LNG) presentato dell’Adriatic-Ionian INTERREG V-B Transnational 2014-2020 della Commissione Europea. L'obiettivo generale del progetto è quello di aumentare il livello di sicurezza, qualità ambientale e sostenibilità del trasporto marittimo di LNG nei mari dell'Adriatico. Infatti la pressione ambientale nelle aree portuali e nelle aree urbane vicine ai porti è elevata a causa delle emissioni delle navi, dei macchinari portuali e dei trasporti da/verso le aree portuali. L’LNG è proposto come combustibile pulito a basse emissioni di carbonio per il trasporto marittimo nelle aree portuali. La spinta della propulsione marina e terrestre del LNG potrebbe essere una chiave per migliorare la sostenibilità delle aree portuali, proteggendo la salute della popolazione e il patrimonio culturale. Tuttavia le reti di distribuzione e le infrastrutture portuali per il bunkeraggio di navi alimentate a LNG richiedono tecnologie e soluzioni che garantiscano un elevato livello di sicurezza nelle aree turistiche dell'Adriatico e dello Ionio, evitando compromessi tra protezione dell'ambiente e sicurezza dei passeggeri e del personale, mirando a fornire un quadro uniforme per supportare l'implementazione di sistemi tecnici per la distribuzione e la fornitura di GNL nelle aree portuali, soddisfacendo i requisiti della Direttiva Seveso (Direttiva 2012/18 / UE). All’interno del progetto SUPER-LNG il mandato del gruppo di lavoro appositamente istituito in rappresentanza del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, è quello di definire specifiche linee guida per la valutazione dei rischi nei sistemi di fornitura di gas naturale liquefatto, la condivisione di soluzioni tecnologiche standardizzate per la fornitura di LNG con particolare riferimento agli aspetti della sicurezza ed allo sviluppo di corsi di formazione ed addestramento per gli operatori del settore che operano nella catena della fornitura di LNG. Il partner leader del progetto è il Centro nazionale per la ricerca scientifica "DEMOKRITOS", Istituto di scienze e tecnologie nucleari e radiologiche, energia e sicurezza di Agia Paraskevi (EL). Oltre al CNVVF, gli altri partner del progetto sono l’Autorità portuale di Bari, il Dipartimento di chimica e tecnologia inorganica dell’Università di Lubiana (SI), le Autorità portuali di Patrasso e Pireo (EL) ed il Dipartimento di ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali dell’Università di Bologna.

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -