Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 2 marzo 2009  

Roma: inaugurata la nuova sede del Centro aviazione Ciampino

...

È stata inaugurata nel pomeriggio del 2 marzo, nell'aeroporto di Ciampino, la nuova sede del Centro aviazione del Corpo nazionale dei vigili del fuoco intitolata al Capo squadra Fabio Petrazzi.

Con l'intitolazione a Petrazzi del Centro Aviazione si è voluto ricordare quel tragico 19 giugno 2000, nel quale persero la vita tutti i componenti dell'equipaggio del Drago 56, l'elicottero AB 412 dei vigili del fuoco impegnato sul Monte Gennaro, nel territorio della provincia di Roma, in una missione di soccorso.
Insieme a Fabio Petrazzi persero la vita il Caporeparto Paolo Martinelli, il Caposquadra Gino Del Zoppo, il Vigile Massimo Frosi e il Volontario di Protezione Civile Antonio Marcheggiani.

La struttura comprende anche il nuovo hangar che, coi suoi 2000 mq di superficie, garantirà il ricovero dei 3 elicotteri AB 412 e dei 1 elicotteri A 109 e 2 aerei P180 del Centro aviazione di Ciampino.

Presenti alla cerimonia il ministro dell'Interno Roberto Maroni, il capo dipartimento dei vigili del fuoco Francesco Paolo Tronca, il capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco Antonio Gambardella, il Direttore Centrale per l'Emergenza Domenico Riccio, il Dirigente dell'Area Soccorso Aereo Marco Ghimenti oltre a numerose autorità civili e militari tra cui il Sotto Segretario di Stato, Guido Bertolaso, il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro i Capi Dipartimento del Ministero dell'Interno (Morcone, Manganelli, Amoroso, Pria) ed il Capo di Gabinetto Procaccini.

Il ministro Roberto Maroni ha speso parole di elogio per il Corpo nazionale mettendo in evidenza che il modello di intervento dei vigili del fuoco è "un modello di eccellenza" che coniuga la professionalità degli uomini e delle donne del Corpo nazionale con quello dei volontari e che i vigili del fuoco hanno maturato capacità di intervento straordinarie, non solo nel contrasto agli incendi, che non ha pari in Europa e nel mondo.

La rinnovata volontà, da parte del corpo, a mettere a disposizione le proprie professionalità e tecnologie più avanzate per il soccorso dei cittadini è arrivata, invece, dal capo dipartimento dei vigili del fuoco Francesco Paolo Tronca, il quale ha definito l'apertura del nuovo hangar un segno del forte investimento per il futuro che i vigili del fuoco vogliono assicurare.

Il capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco Antonio Gambardella ha inoltre sottolineato come la struttura sia un segno della capacità tecnologica e progettuale.

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -