Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Emergenza e soccorso > Interventi passati > Maggiore entità > 2001 - Esplosione a Roma (Via Ventotene)

2001 - Esplosione a Roma (Via Ventotene)

Galleria multimediale


Nella mattina del 27 novembre, a Roma, mentre i pompieri con i tecnici dell'azienda del gas stavano lavorando per cercare di individuare una perdita, dopo aver evacuato il palazzo probabilmente interessato dalla fuga di gas, c'è stata un'esplosione.

Gravissime le conseguenze per la squadra dei Vigili del Fuoco intervenuta, tutti investiti dallo scoppio, decine i feriti, notevoli danni materiali alle abitazioni circostanti. Cinque le palazzine evacuate.

I Vigili del Fuoco sono impegnati nella ricerca di eventuali dispersi e nello spegnimento dell'incendio divampato a seguito dell'esplosione, lavorano per tutta la notte per le operazioni di ripristino delle condizioni di sicurezza nell'area di Via Ventotene interessata dalla tremenda esplosione.

Lo scenario che si presenta sembra irreale, solai crollati, vetture ribaltate, finestre rotte, detriti ovunque, quasi uno scenario di guerra. Sei i Vigili del Fuoco coinvolti nell'esplosione, quattro dei quali moriranno.

Imponente il dispositivo dei soccorritori in atto nella zona di valmelaina.Quasi 200 i Vigili del Fuoco, coordinati dal Comandante Provinciale ing. Luigi Abate, rimuovono detriti per accertarsi che nessuna altra persona sia rimasta coinvolta nel disastro, mentre Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, personale dell'ACEA e dell'Italgas, del volontariato di protezione civile, per le attività di specifica competenza, assicurano una costante e preziosa opera di assistenza a quanti sono costretti a lasciare le proprie case, abitazioni in parte lesionate o gravemente danneggiate.


Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -